Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Nuova vita per gli spazi dell'ex Iat: spazio a salumi, vini e aperitivi

Sindaco e assessore hanno comunicato l’assegnazione definitiva ai consiglieri comunali, inoltrando loro la lettera ricevuta dalla Dirigente Bovero

Al termine di una istruttoria che gli stessi amministratori hanno giudicato eccessivamente lunga, è avvenuta l’assegnazione definita dei locali ex Iat. La nuova graduatoria, comunicata al sindaco Paolo Lucchi e all’assessore Christian Castorri dalla dirigente del settore Elisabetta Bovero (che, assieme a Gabriele Gualdi, dirigente del Settore Patrimonio, ed a Roberto Zoffoli del Servizio Turismo, componeva la commissione aggiudicatrice), vede la primo posto la “Drogheria Maison Lulù” e al secondo posto (con uno scarto minimo) la ditta “Ca’ de be’”, che nella graduatoria provvisoria era risultata prima. Sindaco e assessore hanno comunicato l’assegnazione definitiva ai consiglieri comunali, inoltrando loro la lettera ricevuta dalla Dirigente Bovero. "Pur se con tempi che avremmo preferito ben più rapidi, con l’assegnazione definitiva e con la stipula del relativo contratto, che avverrà nei prossimi giorni, la ditta aggiudicataria potrà, da subito, avviare il percorso da tempo atteso, consentendo che gli spazi dell’ex Iat possano divenire concretamente un vero e proprio biglietto da visita della città di Cesena e delle tipicità del nostro territorio", affermano Lucchi e Castorri. La "Drogheria Maison Lulù" è uno spazio riservato al gusto, dove si può assaggiare, acquistare, o anche semplicemente guardare tutto ciò che è stato selezionato per la clientela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per gli spazi dell'ex Iat: spazio a salumi, vini e aperitivi

CesenaToday è in caricamento