Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Spariscono le grondaie di rame, ma non è furto di 'oro rosso': la Polizia Locale risolve il caso

La curiosa vicenda di quello che sembrava un furto, ha visto protagonisti gli agenti della municipale di San Mauro

Una vicenda piuttosto curiosa ha visto protagonista la polizia municipale di San Mauro Pascoli, per quello che in apparenza sembrava un furto di "oro rosso". Alcuni giorni fa un savignanese aveva lamentato appunto, un furto di quattro lunghe grondaie di rame, accatastate nel corso di un intervento edile, eseguito nel giardino di una abitazione comprata da poco.

I furti di rame sono all'ordine del giorno, anche negli edifici pubblici, per l'ottimo valore di mercato. E proprio questo deve aver pensato il proprietario delle quattro grondaie, di 8 metri ciascuna.

Della vicenda è stata informata anche la Polizia Locale di San Mauro, che nel corso delle indagini è arrivata ad un magazzino che si occupa di recupero di metalli. Il titolare, anche piuttosto preoccupato, ha ammesso di detenere le grondaie incriminate, precisando di averle regolarmente pagate, su richiesta di un utente.

Gli agenti della municipale hanno ricostruito la strana vicenda. In pratica l'affittuario della casa, all'insaputa del proprietario, ha chiesto ad un vicino di smaltire le quattro grondaie accatastate nel giardino dell'abitazione. Il vicino stesso si è rivolto all'azienda di recupero metalli, che ha regolarmente pagato "l'oro rosso".

Sia la somma pagata, che le grondaie, sono state restituite ai legittimi proprietari, con la strana querelle che si è chiusa senza alcuna denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spariscono le grondaie di rame, ma non è furto di 'oro rosso': la Polizia Locale risolve il caso

CesenaToday è in caricamento