Cronaca

Sparisce da casa minacciando il suicidio, ritrovata in stato confusionale dai Carabinieri

A far scattare l'allarme erano stati i parenti di una 60enne di Savignano che si era allontanata da casa, manifestando intenti suicidi

A dare l'allarme, nella giornata di mercoledì, erano stati i parenti di una 60enne di Savignano che si era allontanata da casa nella mattinata palesando intenti suicidi. I militari dell'Arma, dopo aver fatto scattare le ricerche, hanno diramato la nota anche agli altri comandi provinciali che si sono attivati per cercare di individuare la donna.

A trovarla è stata una pattuglia della Stazione di Rimini porto che, perlustrando il centro commerciale "I Malatesta", ha notato la 60enne seduta su una panchina in evidente stato confusionale. I carabinieri sono entrati in azione e, viste le condizioni della signora che appariva stanca e provata, hanno chiesto l'intervento del 118. I sanitari hanno prestato le prime cure alla donna che, per dei problemi di salute, doveva assumere farmaci salvavita mentre nel frattempo sono stati avvisati i parenti che sono accorsi a Rimini. Al termine degli accertamenti sanitari, la 60enne è stata riaffidata ai famigliari che hanno ringraziato i militari dell'Arma per il loro aiuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparisce da casa minacciando il suicidio, ritrovata in stato confusionale dai Carabinieri

CesenaToday è in caricamento