rotate-mobile
Cronaca

Perde il lavoro e s'inventa grossista di 'marijuana': 40enne in manette

Ai militari ha spiegato di aver perso il lavoro e di aver deciso di coltivare, seccare e poi vendere marijuana all'ingrosso probabilmente a diversi spacciatori

Dopo aver perso il lavoro si è reinventato "grossista" della marijuana. Un cesenate di 40 anni, residente da anni nel Piacentino, è stato arrestato dai carabinieri del Norm della Compagnia di Fiorenzuola a Saliceto di Cadeo per coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L'attività degli uomini dell'Arma è iniziata nel corso di un normale controllo del territorio: le attenzioni si sono focalizzate su un'auto targata Forlì-Cesena, che ha imboccato una piccola stradina di campagna fino ad arrivare a una cascina.

All'interno del cortile dello stabile hanno trovato il 40enne mentre si stava prendendo cura di una decina di piante di marijuana. L'uomo, un professionista della coltivazione, produceva "erba" di altissima qualità. Ai militari ha spiegato di aver perso il lavoro e di aver deciso di coltivare, seccare e poi vendere marijuana all'ingrosso probabilmente a diversi spacciatori. Complessivamente sono state recuperate 23 piante di marijuana, di cui 12 alte più di due metri, una serra, circa due chili di sostanza già essicata e decine di semi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde il lavoro e s'inventa grossista di 'marijuana': 40enne in manette

CesenaToday è in caricamento