menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cocaina nascosta nella sua casa-scantinato: finisce in manette

I poliziotti nella serata di lunedì lo hanno quindi atteso fuori dalla sua abitazione, in realtà un seminterrato degradato in zona Pievesestina. All'interno si trovava, occultata, la droga

In casa, uno scantinato in zona Pievesestina, aveva circa 50 grammi di cocaina pronta per lo spaccio. Per questo quantitativo sono scattate le manette nei confronti di un tunisino di 34 anni, noto alle forze dell'ordine per pregresse attività di spaccio. L'arresto è arrivato dopo un'attività di sorveglianza negli ultimi giorni da parte degli agenti del Commissariato di Polizia di Cesena: i movimenti dell'uomo facevano ritenere, infatti, che il suo “lavoro” fosse lo smercio di stupefacenti.


I poliziotti nella serata di lunedì lo hanno quindi atteso fuori dalla sua abitazione, in realtà un seminterrato degradato in zona Pievesestina. All'interno si trovava, occultata, la droga: 50 grammi circa di cocaina in involucri ben confezionati, probabilmente pronti per la cessione. Il 34enne è stato pertanto tratto in arresto e condotto, martedì mattina, in tribunale per il processo per direttissima. Dopo la convalida dell'arresto, l'udienza è stata fissata a settembre. Nel frattempo il giudice ha disposto che fosse rimesso in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento