Aveva un chilo di "maria" ben nascosto in macchina: in manette

In macchina, ben nascosta in un vano difficilmente raggiungibile, aveva occultato oltre un chilo di marijuana, con ogni probabilità da spacciare a Cesena

In macchina, ben nascosta in un vano difficilmente raggiungibile, aveva occultato oltre un chilo di marijuana, con ogni probabilità da spacciare a Cesena nella zona della stazione. Tuttavia, con un controllo mirato, gli agenti del Commissariato di Cesena lo hanno “pizzicato” ed infine arrestato. E' tutto nato da un controllo avvenuto all'uscita dell'autostrada A14 di Cesena, intorno alle 19 di mercoledì.

I poliziotti, riscontrando i precedenti specifici del soggetto, un nigeriano di 35 anni, in regola col permesso di soggiorno, hanno proceduto ad un'accurata ispezione del veicolo. Tuttavia ad una prima verifica non è comparso lo stupefacente. Quindi, portati l'auto e l'uomo in Commissariato, è scattata un'ispezione più accurata, che ha permesso di recuperare, occultati in un vano dell'auto, due panetti di circa 550 grammi l'uno di marijuana. A quel punto sono scattate le manette nei confronti del nigeriano, residente a Faenza. La Polizia ritiene che questa droga sarebbe stata spacciata nella zona della stazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento