Spacciatore al Parco, scappa alla vista degli agenti di Polizia: inseguito e arrestato

Un giovane cesenate è finito in manette nel corso di un controllo della Polizia al Parco per Fabio

Alla vista degli agenti di polizia ha provato a scappare, ma è stato inseguito e acciuffato. E' successo al Parco per Fabio, a finire in manette un giovane di circa 20 anni, cesenate. L'accusa è di detenzione di droga ai fini di spaccio. 

Gli agenti di Polizia del Commissariato di Cesena stavano effettuando un controllo di routine al Parco per Fabio. La loro attenzione si è concentrata su un gruppo di ragazzi, alla vista degli agenti due di loro si sono allontanati in modo sospetto. Gli agenti li hanno inseguiti e raggiunti, uno all'uscita del parco, l'altro in via San Mauro. Il 20enne cesenate aveva addosso quattro grammi di marijuana, dal controllo domiciliare sono spuntati altri 25 grammi di droga, un bilancino di precisione e tutto l'occorrente per il confezionamento delle dosi. L'arresto del giovane è stato convalidato nella giornata di venerdì.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento