menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico internazionale di droga e spaccio: si sono aperte le porte del carcere

I Carabinieri della stazione di Gambettola hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata mercoledì dalla Corte d'Appello di Bologna

Deve scontare una pena residua di due anni ed otto mesi di reclusione. Si sono aperte giovedì scorso le porte del carcere di Forlì per un autotrasportatore 37enne bulgaro. I Carabinieri della stazione di Gambettola hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata mercoledì dalla Corte d'Appello di Bologna. Lo straniero è accusato di traffico internazionale di stupefacenti, commessi in Italia e Spagna (da agosto 2010 a giugno 2011); spaccio di sostanze stupefacenti, commesso a Bologna ed altre località limitrofe (il 24 e il 25 dicembre del 2010) ed in Arma di Taggia (Imperia), il 16 aprile 2011. Il 37enne ha così totalizzato un cumulo pene di 2 anni e otto mesi di reclusione da scontare in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento