menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via i vecchi lampioni dal centro: in arrivo quasi 150 nuove lampade

Via le vecchie lampade illuminanti sospese sopra le strade e largo a nuovi corpi luce più sicuri e "risparmiosi". Il Comune di Cesena ha infatti individuato diversi impianti di illuminazione nelle zone del centro, da sostituire dal mese di marzo

Via le vecchie lampade illuminanti sospese sopra le strade e largo a nuovi corpi luce più sicuri e “risparmiosi”. Il Comune di Cesena ha infatti individuato diversi impianti di illuminazione nelle zone del centro, da sostituire dal mese di marzo perché ormai superati e non più efficienti. In sostanza le vecchie lampade ancora superstiti in alcune strade della città del tipo “aereo”, sospese cioè in mezzo alla carreggiata e sostenute da cavi tra casa e casa oppure tra casa e pali, saranno rimosse e sostituite con lampade a led su pali ai lati della strada. Contemporaneamente i cavi che portano energia alle lampade saranno interrati per ragioni di sicurezza.

Tra poco meno di un mese quindi sono previsti interventi nelle vie Madonna delle Rose, Montanari, Vittorio Veneto, Fiume, Montegrappa, Podgora e Curtatone. Qui saranno smontate le 80 lampade presenti e sostituite con 90 nuovi punti luce su candelabri metallici con corpi singoli. Contemporaneamente nelle vie Milani, Isei, Tiberti, Martiri d’Ungheria, Chiaramonti, Corso Comandini e piazzetta Isei saranno smantellate le 49 vecchie lampade presenti sulle strade sostituite 53 nuovi corpi illuminanti.
 

“Con questo provvedimento – spiegano il sindaco, Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori pubblici, Maura Miserocchi – andiamo a dare una risposta concreta alle segnalazioni che ci erano arrivate dai cittadini e dal quartiere. Ammodernare l’impiantistica in queste strade significa mettere in sicurezza le aree del centro e abbattere sensibilmente i costi dell’illuminazione pubblica grazie all’installazione di lampade a led capaci di migliorare la visibilità riducendo il consumo di energia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento