Confcommercio: "San Carlo lancia l'sos per degrado e disservizi"

"Futuro del commercio collante sociale del paese e qualità della vita a rischio a San Carlo, paese della periferia nella Valsavio dove servono interventi urgenti da parte del Comune per contrastare degrado e disservizi"

"Futuro del commercio collante sociale del paese e qualità della vita a rischio a San Carlo, paese della periferia nella Valsavio dove servono interventi urgenti da parte del Comune per contrastare degrado e disservizi". A richiederli è il consiglio di quartiere della Confcommercio cesenate che da anni si è radicata in tutto il territorio comunale con la creazione di consigli e presidenti di quartiere.

"Il quartiere di San Carlo - dice l'agente di commercio nel settore alimentare Pierluigi Marchi, presidente di quartiere Vallesavio Confcommercio - da tempo richiede la realizzazione di parcheggi sulla via San Carlo e la messa a norma della via Castiglione, altra via principale della frazione, che sta cadendo in malora. Da un verbale del quartiere Vallesavio emerge che l'amministrazione pubblica avrebbe individuato una zona per fare i parcheggi pubblici dietro la chiesa, in un luogo però improprio poiché le attività commerciali che li richiedono sono principalmente sulla via San Carlo oltre che in Via Castiglione. Sulla via San Carlo si potrebbero realizzare riducendo il marciapiede che si trova di fronte alla macelleria di Zani e approntando degli stalli con le righe e il disco orario. In via Castiglione si potrebbero invece utilizzare gli spazi pubblici adiacenti al monumento ai caduti lasciati letteralmente al degrado. Visto che il quartiere ha già deliberato la scelta di realizzare interventi a favore di San Carlo l'amministrazione non può rispondere che non ci sono i soldi: quel che serve è coordinarsi con le attività del centro del paese, altrimenti il rischio è spendere male i soldi pubblici".

Alcuni cittadini disabili residenti di San Carlo hanno segnalato inoltre al consiglio di quartiere Confcommercio che le rampe dei marciapiedi sono praticamente tutte da rifare perchè hanno un dislivello troppo  elevato e ogni volta che chi si trova in carrozzina le utilizza rischiano di ribaltarsi.

"Ci sono inoltre voci riguardanti la realizzazione di un supermercato a San Carlo, il cui progetto sarebbe stato presentato in quartiere: non si vorrebbe che il parcheggio dietro la chiesa servisse al supermercato e non alle attività commerciali che storicamente servono la frazione, come la macelleria, il bar, il negozio di abbigliamento bambini e tutti gli altri situati nella strada principale, spina dorsale del paese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Altri problemi - mette in luce Maurizio Zani, della omonima macelleria, negozio storico di San Carlo e membro del consiglio di quartiere Confcommercio - riguardano il degrado e la scarsa manutenzione, ad esempio nel marciapiede pubblico di via Gallerasi e di via Castellucci, vie parellele alla Via San Carlo, dove i cittadini rischiano di inciampare e farsi male per quanto si trovano in pessime condizioni. In un avanzo di  bilancio da utilizzare per il quartiere Valle Savio, era stata proposta anche la messa in sicurezza della strada che collega San Vittore con San Carlo, intervento di grande utilità, ma invece i fondi sono stati destinati alla realizzazione di una casetta per l'acqua ritenuta più importante della sicurezza stradale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento