Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Elezioni, da sorteggiare 402 scrutatori. Lucchi: "Spazio a giovani e chi ha difficoltà economiche"

In vista dell’avvio delle procedure per le elezioni regionali del 23 novembre, il Sindaco Paolo Lucchi propone al nuovo Consiglio Comunale di procedere alla nomina degli scrutatori secondo le stesse modalità già sperimentate da alcuni gruppi consiliari

In vista dell’avvio delle procedure per le elezioni regionali del 23 novembre, il Sindaco Paolo Lucchi propone al nuovo Consiglio Comunale di procedere alla nomina degli scrutatori secondo le stesse modalità già sperimentate da alcuni gruppi consiliari nella precedente tornata elettorale.

Sulla base di queste modalità, in occasione delle elezioni ogni coalizione presente in Consiglio ha la possibilità di designare direttamente gli scrutatori, in quantità proporzionale ai risultati ottenuti nelle amministrative. Secondo la proposta lanciata dal Sindaco nella primavera scorsa e oggi ripresa, gli scrutatori dovrebbero essere individuati tramite sorteggio elettronico, riservando una quota agli iscritti all’Albo con meno di 30 anni e un’altra a chi si trova in difficoltà economiche, e che per favorire il turn over vengano esclusi quelli già sorteggiati per il precedente appuntamento elettorale.

Il Sindaco ha formalizzato la proposta con una lettera inviata martedì mattina ai capigruppo ed ha già ottenuto una prima risposta positiva dal capogruppo Pd Andrea Pullini, che ha confermato a nome del suo gruppo la volontà di mantenere gli stessi criteri già utilizzati a maggio.

Spiega Lucchi: “Come già in occasione della recente tornata amministrativa per il rinnovo del Consiglio Comunale, la proposta dell’Amministrazione è quella di assegnare gli scrutatori alle coalizioni presenti in Consiglio comunale, in base ai risultati ottenuti alle ultime elezioni amministrative. Sulla base di questa impostazione, l’assegnazione dei 402 scrutatori risulta essere la seguente: coalizione a sostegno del candidato Paolo Lucchi: 244; coalizione a sostegno del candidato Gilberto Zoffoli: 73; coalizione a sostegno del candidato Natascia Guiduzzi: 68; coalizione a sostegno del candidato Vittorio Valletta: 17. Le modalità di individuazione degli scrutatori (adottate da una parte dei partiti rappresentati in Consiglio Comunale lo scorso maggio, dopo un lungo approfondimento e dibattito all’interno della Commissione Elettorale Comunale) garantivano che almeno 1/3 degli scrutatori sorteggiabili fosse under 30; 1/3 riguardasse cittadini iscritti all'albo che avessero evidenziato situazioni economiche di necessità; 1/3 venisse sorteggiato tra i restanti iscritti nell'albo; fosse garantita la parità di genere. Si stabilì inoltre di escludere dal sorteggio chi fosse stato già sorteggiato nella tornata elettorale precedente”.

Dice Lucchi: “Vi propongo di adottare la stessa modalità sopra indicata, in occasione della prossima tornata elettorale. Ritengo, infatti, che il sorteggio preventivo degli scrutatori fra i giovani e fra coloro che versano in una situazione di difficoltà economica, sia un segnale da un lato di attenzione verso la parte più debole della città, dall’altro di trasparenza nei confronti dell’intera cittadinanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, da sorteggiare 402 scrutatori. Lucchi: "Spazio a giovani e chi ha difficoltà economiche"

CesenaToday è in caricamento