rotate-mobile
Cronaca

Soppressione della prima fiera di Natale, gli ambulanti di Smac non si arrendono: "Decisione sbagliata"

Gli ambulanti associati all'associazione Smac di Cesena non si arrendono alla soppressione della prima fiera di Natale e scrivono una lettera al sindaco Enzo Lattuca ed all’assessore Luca Ferrini

Gli ambulanti associati all'associazione Smac di Cesena non si arrendono alla soppressione della prima fiera di Natale e scrivono una lettera al sindaco Enzo Lattuca ed all’assessore Luca Ferrini, come riporta la presidente di Smac Sabina Magalotti.

Ecco uno stralcio: "Siamo venuti a conoscenza dal presidente della nostra associazione SMAC Sabina Magalotti che le associazioni di categoria storiche, con cui l’assessore Luca Ferrini  si rapporta in modo esclusivo per quel che concerne le prese di posizione riguardo il mercato di Cesena, che anche quest’anno hanno lanciato l’idea di togliere dal calendario  la prima domenica di Natale il 4 di dicembre. Bisogna tenere presente che molti ambulanti si sono associati a SMAC  perché non si sentivano rappresentati  dalle vecchie associazioni Confesercenti e Confcommercio. Noi ambulanti, ormai da decenni, abbiamo una concessione per le 3 domeniche prima del Natale. Quest’ anno le date sono: 4-11-18 dicembre. Togliere un giorno di lavoro, per giunta nel periodo natalizio, oltre ad essere una decisione sbagliata in se, va anche contro i valori costituzionali dove si dice che il lavoro va tutelato e non tolto. Sappiamo che il nostro presidente Sabina Magalotti si è opposto a questa decisione e noi come associati siamo qui a ribadire che le tre domeniche di Natale devono rimanere come diritto concessionario e tradizione. Noi chiediamo, in quanto è un nostro diritto avendo le concessioni, di lasciare le 3 domeniche prima di Natale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soppressione della prima fiera di Natale, gli ambulanti di Smac non si arrendono: "Decisione sbagliata"

CesenaToday è in caricamento