Entra nel vivo "Sono Romagnolo": tra prelibatezze locali e l'anteprima nazionale di Mirko Casadei

Sabato a Cesena Fiera anteprima nazionale del tour di Mirko Casadei. E ancora, la “Romagna nel piatto”, “Te la do io la Romagna”, la premiazione alla gelaterie Leoni, la musica rinascimentale e tanti buoni sapori.

Entra nel vivo “Sono Romagnolo” sabato a Cesena Fiera (ore 10-23, ingresso libero). L’asso di punta della seconda giornata sarà Mirko Casadei che alle 20.30 presenta l’anteprima nazionale del tour che toccherà le principali piazze italiane. L'Orchestra Casadei festeggia 90 anni di storia e a Cesena presenta la nuova formazione, con la novità della direzione musicale, passata al giovane Manuel Petti, che ha affiancato Mirko Casadei nella realizzazione di tutta la colonna sonora del film “Tutto Liscio!” in uscita al cinema il prossimo marzo. Non solo, per la prima volta con l'Orchestra Casadei debuttano il violino e la voce di Valeria Magnani e il basso di Matteo Tiozzo; oltre alla fisarmonica mediterranea del direttore musicale Manuel Petti, la voce e la chitarra di Stefano Giugliarelli, Marco Lazzarini al sax e clarinetto in DO, la simpatia contagiosa del brasiliano Gil da Silva tromba voce e percussioni, e tutta la carica di Enrico Montanaro alla batteria. Il tour 2019 regalerà al pubblico uno spettacolo trasversale, con la proiezione di immagini e videoclip che ripercorrono la storia e la tradizione Casadei.

In primo piano anche i numerosi altri appuntamenti della giornata di sabato, a partire dalle 11.30 con la “Romagna nel piatto”, letture gustose sul cibo a cura di Remo Vigorelli con la musica di Tiziano Paganelli. Lo spettacolo è una carrellata di alcuni fra i testi più appetitosi scritti da autori romagnoli, da fine ‘800 ai giorni nostri. Sarà un menu ricco e vario con i cappelletti di Pellegrino Artusi, le tagliatelle di Marino Moretti, le polpette di Olindo Guerrini, il brodetto di Aldo Spallicci, la piada di Giovanni Pascoli ed altri ancora sino alla sazietà. Nel pomeriggio (ore 14.00) musica con la band degli Etilisti noti, alle 15.30 viaggio nella musica rinascimentale con la Compagnia del sole e dell’acqua, alle 16 laboratorio per la preparazione del tortello alla lastra con la Proloco di Santa Sofia.

Alle 16.30 Antonio Dal Muto mette in scena in forma teatrale “Te la do io la Romagna”, nascita e sviluppo della regione tra il serio e il faceto. L’evento si chiude con una degustazione finale di gelato al gusto “Mazàpegul” realizzato dalla Gelateria Leoni di Cesena che sarà anche premiata per le sue innovative proposte. Il gusto Màzapégul & Biscotti al Nocino della Tenuta Saiano, ha vinto il Premio Originalità allo Sherbeth di Palermo. Alle 17.30 “Storie appese a un filo”, spettacolo di marionette a cura della Compagnia All'InCirco di Faenza, a seguire la giocoleria di Fabius il giocomicoliere. La serata alle 19 vede si anima con la banda di Solarolo, prima della chiusura in grande stile con Mirko Casadei alle 20.30. Sapori per tutti i gusti nell’area enogastronomica con un spazio ristorazione con sei proposte in rappresentanza della Romagna: Proloco di Montiano, Rifugio Biancaneve del Fumaiolo, Proloco di Premilcuore, La Campaza di Ravenna, Ca’ dl’Azdora di Faenza e il Comitato Feste e Sagre di Faenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

Torna su
CesenaToday è in caricamento