"Sono il capo del governo, datemi i soldi": denunciata ed espulsa dal territorio

Gli agenti hanno scoperto che la donna era stata colpita, a marzo, da un ordine di esplulsione al quale, evidentemente, non aveva ottemperato

"Io sono il capo del governo!". Giovedì si è verificato un nuovo caso "singolare" fuori dal supermercato di Cesenatico che, una settimana fa, era stato teatro di un episodio alquanto insolito, quando un ragazzo si era abbassato i pantaloni mostrando, a mo' di provocazione, le parti intime a un disabile. Un cliente del negozio, infatti, ha telefonato alla Polizia di Cesenatico lamentandosi di una donna di origine cinese che lo stava importunando chiedendo l'elemosina e urlando "Io sono il capo del governo, dovete darmi i soldi!". La donna, che già in passato era stata segnalata da alcuni cittadini, è stata accompagnata al Commissariato. Qui gli agenti hanno scoperto che la cinese era stata colpita, a marzo, da un ordine di esplulsione al quale, evidentemente, non aveva ottemperato. La donna è stata così denunciata ed è stato messo un nuovo ordine di espulsione, venerdì mattina è stata accompagnata al Centro identificazione ed espulsione di Ponte Galeria a Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

Torna su
CesenaToday è in caricamento