Sondaggio Demopolis, la sicurezza è il problema numero uno: è calata per il 62% dei romagnoli

La sicurezza è sempre in cima ale richieste della cittadinanza alle autorità, tra le prime preoccupazioni dei romagnoli.

La sicurezza è sempre in cima ale richieste della cittadinanza alle autorità, tra le prime preoccupazioni dei romagnoli. Lo certifica un sondaggio realizzato nei giorni scorsi dall'Istituto Demopolis per il gruppo Citynews, di cui CesenaToday fa parte. Dai dati emerge che la gestione dell'immigrazione sia il primo problema che i romagnoli pongono (è importante per il 69% dei rispondenti), assieme alla sicurezza urbana (68%). In Romagna si chiede inoltre maggior impegno per i posti di lavoro (65%), la riduzione della pressione fiscale (57%), il rilancio dell'economia (55%) e maggior efficienza della sanità (50%). La situazione è inversa se si guardano le aggregazioni nazionali degli stessi dati. In Italia, infatti, il problema numero uno resta il lavoro nel 70% dei casi, seguito dalla pressione fiscale (63%), mentre sicurezza urbana e immigrazione si pongono rispettivamente al quarto e al quinto posto (priorità per il 60-58% dei rispondenti).

Per quanto riguarda la percezione di sicurezza anche nel nostro territorio emerge che rispetto a 5 anni fa la sicurezza viene percepita in diminuzione per il 62% dei rispondenti, mentre la ritiene migliorata il 19% di loro. In generale, alla domanda "Quanto si sente sicuro nella città in cui vive?" il campione è spezzayo a metà, il 52% risponde "poco" e "niente", il 48% "molto" e "abbastanza", sotto la media nazionale dove il 54% dei cittadini, sempre secondo il sondaggio Demopolis, ritiene soddisfacente la sicurezza della sua città. Confrontando tali dati con le medie delle altre regioni risulta che l'Emilia-Romagna abbia avvertito una riduzione della propria sicurezza in termini percentuali più accentuati rispetto al Veneto e alla Lombardia e al pari del Piemonte.

sondaggio demopolis 2-2

sondaggio demopolis 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento