In stato confusionale in E45 e parenti allarmati: trovato grazie al segnale del telefonino

I parenti avevano riferito che l’uomo, a bordo di una "Ford Mondeo", aveva comunicato di trovarsi in zona Cesena sull'E45, ma di non saper fornire altre notizie, manifestando uno stato confusionale

Si era disperso al confine tra Romagna e Toscana. Un 58enne perugino è stato rintracciato in stato confusionale nella tarda serata di venerdì scorso al termine di un'attività di ricerca che ha visto impegnati anche gli agenti della Polizia Stradale di Bagno di Romagna. A dare l'allarme sono stati i familiari dell'uomo, preoccupati per non averlo visto rincasare. I parenti avevano riferito che l’uomo, a bordo di una "Ford Mondeo", aveva comunicato di trovarsi in zona Cesena sull'E45, ma di non saper fornire altre notizie, manifestando uno stato confusionale. 

Immediatamente sono state intraprese le prime ricerche tramite la pattuglia dipendente dalla Sottosezione di Bagno di Romagna ed il contributo di altre due pattuglie di Carabinieri delle stazioni di San Piero in Bagno e di Bagno, che hanno perlustrato l'E45, ma anche le strade provinciali adiacenti, con esito negativo. Nel frattempo è arrivata la segnalazione della figlia dell'uomo, la quale ha riferito che il telefono del padre suonava “a vuoto” e di essere quindi molto  preoccupata  per il suo stato di salute; aggiungendo inoltre che dagli scarsi contatti avuti in precedenza, il padre non era stato in grado di fornire informazioni utili a determinare la sua posizione.

Il personale della Sottosezione ha proceduto pertanto alla ricerca tramite localizzazione telefonica: il segnale proveniva dalla zona tra Chiusi della Verna e Bibbiena, in provincia di Arezzo, raggiungibile dallo svincolo dell'E45 di Pieve Santo Stefano verso il capoluogo aretino. Sono state pertanto allertate le pattuglie dei Carabinieri di Bibbiena, della Polizia Stradale e della Questura di Arezzo. Anche la figlia si è messa in viaggio alla ricerca del padre, trovandolo finalmente a Chiusi della Verna, in sosta a bordo strada, dove subito dopo giungevano anche i Carabinieri di Bibbiena ed il soccorso medico, che gli prestava le cure del caso. L’uomo è stato infatti trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Bibbiena, dove è stato dimesso il mattino successivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento