Cronaca

Neve, volontari al fianco di centinaia di camionisti bloccati dalla chiusura dell'E45

Alle 4.30 hanno ripreso il servizio anche i mezzi spartineve, con interventi nelle zone di collina (Formignano, Montecavallo e Casalbono)

Anche se le condizioni meteo stanno lentamente tornando alla normalità, mercoledì è proseguita l’attività per far fronte all’ondata di neve e ghiaccio che ha interessato soprattutto le zone collinari del comune di Cesena. Fra la serata di martedì e le prime ore di mercoledì sono tornati in funzione i mezzi spargisale che hanno percorso sia le colline a ovest della città (S. Lucia, Montereale, Tessello e Casalbono) e poi la zona est (Madonna dell’Ulivo, San Tommaso e Castello di Carpineta). Sono circa 200 i quintali di sale sparsi mercoledì.

Alle 4.30 hanno ripreso il servizio anche i mezzi spartineve, con interventi nelle zone di collina (Formignano, Montecavallo e Casalbono). Inoltre, si è reso necessario un intervento di urgenza in via Casale, via San Tomaso e a Roversano per potare alberature pericolose e per rimuovere rami che ostruivano la strada. Sempre mercoledì mattina, un nucleo dei Volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile è intervenuto per offrire assistenza e distribuire bevande calde a un centinaio di camionisti bloccati a Pievesestina in attesa della riapertura della E45. L’intervento si è protratto fino alle 12:30 circa, quando la superstrada è stata riaperta.

LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI:

NUOVO OSPEDALE SARA' A VILLACHIAVICHE, IPOTESI MONOROTAIA
BUFERA SULL'ANAS: IN TILT LO SPALAMENTO NEVE IN E45
NEVE IN E45, VOLONTARI A FIANCO DEI CAMIONISTI BLOCCATI
BORELLO "INFUOCATA", IL SINDACO ACCUSA DI RAZZISMO, PROTESTE
TERREMOTO, IL PUNTO DELLA SITUAZIONE NEL CESENATE
HOME RESTAURANT, APPROVATA DALA CAMERA LA LEGGE "MADE IN CESENA"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve, volontari al fianco di centinaia di camionisti bloccati dalla chiusura dell'E45

CesenaToday è in caricamento