Smart city e community, tante idee per città e territori “intelligenti”

Nuove forme di mobilità individuale basate su veicoli elettrici o ibridi, associate al car sharing, al noleggio, al servizio collettivo. Soluzioni innovative per la produzione di energia elettrica e termica

Nuove forme di mobilità individuale basate su veicoli elettrici o ibridi, associate al car sharing, al noleggio, al servizio collettivo. Soluzioni innovative per la produzione di energia elettrica e termica. Sostenibilità di materiali e risorse da utilizzare nel settore abitativo (“eco-house”). Tante idee per città e territori “intelligenti”, che hanno partecipato al bando indetto dal MIUR (ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca) per il finanziamento di progetti in ambito di smart city e community.

Dei 19 supportati dalla Regione Emilia-Romagna ne sono stati valutati positivamente dal MIUR 15 (su un totale di 83), per un valore complessivo di circa 250 milioni di euro. A livello nazionale, quindi, una progettualità su cinque vede il coinvolgimento della Regione e/o degli enti locali del territorio. Soddisfazione è stata espressa da Alfredo Peri, assessore alle Reti di infrastrutture materiali e immateriali. “La Regione, insieme ai Comuni, Lepida SpA e le Università, con il supporto del consorzio Aster e Cup 2000, ha svolto un ampio gioco di squadra coordinando e indirizzando esigenze e disponibilità della pubblica amministrazione, delle imprese e delle industrie".

"Questo – ha aggiunto l’assessore – vuole essere un modello di riferimento per lo sviluppo e la realizzazione di una regione realmente smart, ‘intelligente’, capace di fornire servizi migliori e meno costosi, di dialogare con i cittadini e interagire con le istituzioni in modo efficiente”. E’ all’interno del Piano telematico 2011-2013 che la Regione Emilia-Romagna sostiene il territorio nello sviluppo ed elaborazione di idee progettuali per smart city.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, il bando del MIUR prevedeva il finanziamento di idee in ambito di smart city e community proposte da imprese e centri di ricerca e università, con il coinvolgimento delle pubbliche amministrazioni. Circa 650 milioni di euro le risorse complessive messe a bando a livello nazionale. I 15 progetti valutati positivamente che coinvolgono la Regione Emilia-Romagna e/o enti regionali riguardano trasporti e mobilità terreste (2 progetti), Smart grids (2), Cloud computing technologies per smart government (2), architettura sostenibile e materiali (2), sicurezza del territorio (2), salute (2), gestione risorse idriche (1 progetto), cultural heritage (1), invecchiamento della società (1 progetto).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento