Slitta il commissariamento, il Cesena resta nelle mani di Lugaresi: "Liberi di andare avanti"

Per ora nessun commissariamento del Cesena Calcio, la società rimane con pieni poteri nelle mani dell'attuale dirigenza

Per ora nessun commissariamento del Cesena Calcio, la società rimane con pieni poteri nelle mani dell'attuale dirigenza, almeno fino al 9 agosto, quando si dovrebbe esprimere il Tribunale di Forlì, riprendendo in mano il rifiuto dell'Agenzia delle Entrate all'accordo di transazione fiscale, già espresso per la terza volta, assieme alla richiesta di fallimento già depositata dalla Procura della Repubblica. Venerdì mattina si è tenuta l'udienza con la richiesta di commissariamento del Cesena Calcio, al Tribunale delle Imprese di Bologna, promossa dalla FIGC per “gravi irregolarità”. Tuttavia, il giudice Daria Sbariscia ha optato per far slittare la decisione, aggiornando la questione a dopo l'udienza fallimentare,  che si terrà tra poco più di un mese e mezzo. I Il giudice ha constatato che la Figc deve nominare un professionista che scelga un legale che tuteli il Cesena. Soddisfatto il presidente bianconero Giorgio Lugaresi: "Siamo così liberi di andare avanti noi, di muoverci come vogliamo e andremo fino in fondo per fare giocare il Cesena in serie B".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento