Parti di cemento scrostate e ferro arrugginito: ecco come si presenta il viadotto della Secante

Si fa tanto parlare del viadotto Kennedy, di cui il comune si appresta a lunghi lavori di restauro, ma anche il viadotto della Secante merita attenzione

Foto di Piero Pasini

Ecco quel che sembra un cedimento di un segmento di un pilone che regge, assieme ad altri, il lungo viadotto della secante di Cesena sul fiume Savio in prossimità del ponte ferroviario in via Machiavelli. La colonna centrale mostra che il quinto anello, proprio quello prossimo alla carreggiato di scorrimento dei veicoli, è di qualche grado spostato verso sinistra. Tutta questa porzione di area del viadotto, tuttavia, mostra i segni dell'età con parti di cemento scrostate, crollate e le strutture rugginose ferro interne esposte alle intemperie. Il viadotto è stato costruito sul finire dello scorso secolo e porta giornalmente migliaia di veicoli leggeri e pesanti. Si fa tanto parlare del viadotto Kennedy, di cui il comune si appresta a lunghi lavori di restauro, ma anche questo merita attenzione e ci si augura che sia monitorato come merita visto il gravoso impegno quotidiano che è chiamato ad assolvere.

VIADOTTO DELLA SECANTE, VISTO DA VICINO: IL VIDEO

VIADOTTO KENNEDY, ECCO LE SUE CONDIZIONI: IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento