Disgelo e pioggia battente, si gonfiano i corsi d'acqua. Il maltempo provoca diversi smottamenti

Fortunamente con il cessare dei fenomeni i livelli idrometrici sono gradualmente calati.

La pioggia è caduta battente per tutta la giornata di lunedì, innescando nuovi smottamenti ed a macchia di leopardo qualche allagamento, soprattutto nel territorio del Rubicone. I corsi d'acqua, complice il disgelo in quota e le abbondanti precipitazioni, hanno gonfiato il livello dei corsi d'acqua. Il Quaderna, il Voltre, il Ronco, il Pisciatello e il Marecchia hanno registrato nella tarda serata di lunedì livelli superiori alla soglia 2 nelle sezioni a monte. A Calisese il Pisciatello ha raggiunto il massimo della piena alle 23,30, portandosi al di sopra della fascia "arancione". Fortunamente con il cessare dei fenomeni i livelli idrometrici sono gradualmente calati.

I sindaci di Sogliano e Borghi stanno monitorando in queste ore l'evolversi di alcuni movimenti franosi. Un'altra emergenza che le diverse amministrazioni stanno fronteggiando è quella delle buche sulle strade, comparse a macchia di leopardo sulla rete viaria. La Protezione Civile ha diramato una nuova allerta "gialla" per criticità idrogeologica (frane o smottamenti) riferita, viene spiegato, "alla possibile attivazione di fenomeni franosi dovuti alle deboli precipitazioni previste combinate allo scioglimento del manto nevoso. Non si escludono possibili innalzamenti dei corsi minori". Nel frattempo il maltempo concede una tregua: fino a venerdì il servizio meteorologico dell'Arpae non prevede precipitazioni e tra mercoledì e venerdì si potranno vedere perfino ampie schiarite. Tuttavia già sabato tenderà ad aumentare la nuvolosità, preludio ad un nuovo peggioramento accompagnato da altre abbondanti piogge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento