menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Maltempo, si monitora il Savio: la Protezione Civile attiva la fase di pre-allarme

L'ondata di maltempo ha determinato un rapido innalzamento dei livelli del fiume Savio, anche a causa del fatto che la neve prevista nell'alta valle del Savio, si è in realtà tramutata in pioggia

Cresce il livello del fiume Savio dopo le ultime precipitazioni. Sulla fascia pedemontana sono caduti oltre 30 millimetri di pioggia, mentre in città il pluviometro del servizio meteorologico dell'Arpa ha registrato 22 millimetri di precipitazione nelle ultime 24 ore. L'ondata di maltempo ha determinato un rapido innalzamento dei livelli del fiume Savio, anche a causa del fatto che la neve prevista nell’alta valle del Savio, si è in realtà tramutata in pioggia.

Dalla mezzanotte il fiume è cresciuto di oltre quattro metri: alle 9.30 il livello era di 6,32 metri. In alcuni punti il livello è arrivato a 7 metri. La soglia d'allerta è di 8 metri. Spiega il sindaco Paolo Lucchi: "Naturalmente si è subito avviato il monitoraggio dei corsi d’acqua da parte del Servizio Tecnico di Bacino. Alle ore 8.30 è stata attivata la Fase di Preallarme: la situazione è tenuta monitorata dal Servizio Tecnico di Bacino, dalla Polizia Municipale e dai tecnici e volontari della Protezione Civile Comunale".

Già dalle ore 9 il livello idrometrico del fiume Savio ha cominciato a calare in tutte le stazioni di rilevamento. Le previsioni meteo indicano un'attenuazione delle precipitazioni per le prossime ore. Sono proseguiti nel corso della mattinata di mercoledì controlli nei tratti principali del fiume Savio in area urbana, in corrispondenza dei ponti e dei sottopassi. Non sono state segnalate particolari criticità ad eccezione di una abitazione in prossimità del torrente Pisciatello in zona Casale. In corso anche controlli sulle frane, per verificare la loro situazione dopo le ultime piogge. 

Continua il primo cittadino: "Qualora dovesse esserci un peggioramento delle condizioni, si provvederà ad informare la popolazione interessata ed attivare le misure previste. Resta comunque importante attuare le dovute misure di autoprotezione, a cui i cittadini è bene seguano in questi casi (https://www.comune.cesena.fc.it/…/prevenzione-cosafareincaso…). Chiediamo a tutti di inviare segnalazioni di pericolo o di criticità a protezionecivile@comune.cesena.fc.it".

Infine in mattinata di mercoledì uno smottamento aveva isolato la frazione di Montecodruzzo, nel comune di Roncofreddo, ma la viabilità è stata ripristinata dopo poche ore. Paura nche a a Casale, dove due case sono rimaste allegate, con diversi danni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento