Simulazione di incendio e prove di soccorso per i ragazzi della scuola media

Secondo appuntamento del percorso formativo per studenti ideato dalla Protezione civile di Savignano

Maxi prova di evacuazione, alla scuola Giulio Cesare di Savignano, per la seconda tappa del percorso di sensibilizzazione alle tematiche del pronto intervento avviato dal gruppo comunale Volontari di Protezione civile. Sabato 24 marzo l'attività formativa avrà come tema gli incendi grazie al coinvolgimento dei Vigili del fuoco e - come personale adibito alle emergenze di tipo sanitario - della Pubblica Assistenza di Savignano. Dopo una prima attività teorica in aula si svolgerà la prova di evacuazione antincendio per tutto il plesso, seguita dalla simulazione di alcune attività pratiche: il salvataggio di ferito mediante l'uso della scala dei vigili del fuoco con automezzo,  lo spegnimento di fiamme in vasca con l'utilizzo di estintori sia a polvere che ad anidride carbonica e relativo spegnimento di bombola Gpl. Infine i ragazzi potranno effettuare il lancio della manichetta e visionare mezzi ed attrezzature dei Vigili del fuoco.

Ai ragazzi delle seconde classi i volontari savignanesi il percorso avviato dalla Protezione civile, in collaborazione con l'Istituto comprensivo, propone un articolato progetto sui sei temi fondamentali (tre per ogni anno), con lezioni teoriche e pratiche di sabato mattina, organizzate grazie alla collaborazione delle realtà locali che si occupano di pronto intervento: Croce Rossa e 118, Carabinieri, Polizia municipale, Vigili del fuoco, Guardia di finanza, Gruppo Protezione civile Cesena, Associazione Sub "Zocca" di Cesena, Avis.

Per ogni tema ci saranno lezioni teoriche in classe e esercitazioni pratiche, che culmineranno in un'esperienza di “accampamento addestrativo” con montaggio delle tende, allestimento della cucina da campo e gestione della segreteria di emergenza. Si spazia quindi dalle prove sul manichino con simulazione Bls ai comportamenti da tenere in caso ci si trovi a soccorrere le vittime di un incidente fino a una simulazione in riva al Rubicone con impiego di sommozzatori e motopompe. Alcuni volontari porteranno infine la loro testimonianza di servizio al campo di emergenza dopo un evento sismico.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento