Sicurezza idraulica dei territori, lavori di potenziamento dell'impianto idrovoro "Almerici"

L’impegno del Consorzio di Bonifica della Romagna per la sicurezza idraulica dei territori

Lavori in corso per la sicurezza idraulica delle aree agricole ed urbane comprese tra la via Cantalupo, la via Cesenatico e la via Canale Bonificazione. La zona, che si trova a quote molto basse a causa della subsidenza, è soggetta ad allagamenti durante eventi meteoclimatici particolarmente importanti. Per la sua difesa idraulica sono stati progettati, e ora sono in fase di realizzazione, i rialzi arginali dei canali principali del bacino: Vena, Madonnina e Venone.

Le  arginature, realizzate dal Consorzio di bonifica e dal Ministero Infrastrutture e Trasporti, impediranno lo scolo  delle acque interne che non potranno più defluire a gravità; si è reso quindi necessario il potenziamento e ampliamento dei due impianti di sollevamento  “Madonnina Almerici” e “Madonnina Neri”, che si trovano ai piedi dell’argine sinistro del canale Madonnina, all’altezza del depuratore cittadino.
Il Consorzio di bonifica ha progettato e sta realizzazione tali potenziamenti /adeguamenti grazie ai  fondi della Protezione Civile erogati al Consorzio dalla Regione Emilia-Romagna.

L’impianto idrovoro “Madonnina Almerici” è in fase di ultimazione, mentre i lavori per il limitrofo impianto “Madonnina Neri” sono stati recentemente appaltati e inizieranno  l’autunno prossimo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento