Si presenta in posta con un assegno da 125mila euro: sventata una maxi-truffa

Si è presentato in un ufficio postale con un assegno a lui intestato, con su scritto una cifra da non passare di sicuro inosservata

Si è presentato in un ufficio postale con un assegno a lui intestato, con su scritto una cifra da non passare di sicuro inosservata, 125mila euro, che il beneficiario chiedeva di versare in due sue postepay. Il cassiere, dopo l'iniziale stupore, ha fatto scattare tutti i controlli interni e, nel dubbio, allertati anche i carabinieri che sono giunti sul posto. E' partito così un accertamento dei militari della compagnia di Cesena, comandata da Fabio Di Benedetto, che ha permesso di appurare che l'assegno era stato clonato, mediante una contraffazione professionale e sofisticata.

E' stato accertato in particolare che l'assegno era effettivamente esistente, con i medesimi riferimenti e lo stesso importo, partito da un ufficio postale centrale di Roma, se non fosse stato per il beneficiario che, appunto, è stato sostituito. Il denaro era originariamente indirizzato ad un'azienda cesenate, come pagamento di un lavoro svolto. Resta da capire, quindi, come quest'assegno sia “uscito” fuori dal circuito protetto della sua gestione, finendo così nella mani di un abile falsario che lo ha dato alla fine del finto beneficiario, un operaio di circa 50 anni, incensurato, che è finito denunciato per tentata truffa e falsità materiale. Gli inquirenti tendono ad escludere che si tratti del falsario stesso, ma solo di colui che si è prestato alla fase più pericolosa della truffa, quella di mettere all'incasso il falso assegno, tramite un versamento su una carta postepay da cui probabilmente il denaro avrebbe subito “preso il volo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento