Cronaca

Si ferma un altro ristorante, sul portone una poesia: "Gesto di rispetto verso la vita"

L'ultimo in ordine di tempo è il ristorante "Quel Castello" di Diegaro, ristorante romagnolo che proprio quest'anno festeggia i suoi 40 anni

La stretta delle misure decise dal governo per contenere la diffusione del virus, porta sempre più attività, anche se non obbligate, ad autosospendersi.

L'ultimo in ordine di tempo è il ristorante "Quel Castello" di Diegaro, ristorante romagnolo che proprio quest'anno festeggia i suoi 40 anni. Dopo attente riflessioni i gestori hanno ritenuto di rispondere all'invito del primo ministro Conte chiudendo per una settimana l'attività, a partire da martedì 10 marzo.

Nessun messaggio triste sulla porta né cartelli di chiusura per gli ignari clienti che si recheranno al ristorante in questi giorni. Solo una poesia della poetessa romagnola Mariangela Gualtieri attaccata sul vecchio portone in legno. 

"Quel Castello - spiega il ristorante - si ferma come gesto civico e di solidarietà, come gesto di rispetto e fiducia nelle istituzioni, come segno di presa di coscienza e di partecipazione, ma, anche, come segno di speranza e come invito a rivedere questa pausa forzata a cui siamo sottoposti anche come una bella opportunità. Fermarsi come gesto di rispetto verso la vita e il tempo, nostro e altrui".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferma un altro ristorante, sul portone una poesia: "Gesto di rispetto verso la vita"

CesenaToday è in caricamento