Si fanno aprire la cassaforte con un raggiro: indagini serrate sulle immagini delle telecamere

Nel pomeriggio di martedì scorso un'anziana di 76 anni è stata bersaglio di abili truffatori. Un uomo e una donna si sono presentati all'abitazione dove risiede la donna

Indagini serrate sulle telecamere che sono presenti in centro: è su queste immagini che si stanno muovendo gli investigatori del Commissariato di Polizia per dare un volto ai due truffatori che hanno colpito due giorni fa in pieno centro, ripulendo la cassaforte di un'anziana, dopo avergliela fatta aprire con un'abile e purtroppo convincente truffa. E' con l'incrocio di queste immagini che si spera di poter dare un nome ai malviventi responsabili dell'odiosa truffa.

Come è noto la "sgradita visita" è toccata ad un famigliare di Giorgio Piastra, direttore della Confcommercio cesenate, associazione in prima linea nel denunciare l'emergenza della sicurezza in città. Nel pomeriggio di martedì scorso, intorno alle 16,30, la suocera di Piastra è stata bersaglio di abili truffatori. Un uomo e una donna si sono presentati all'abitazione dove risiede la suocera, 76 anni, in pieno centro storico. L'uomo è rimasto giù, fuori dall'abitazione, a fare da palo, e la donna invece ha carpito la fiducia dell'anziana.  Si è presentata a nome della figlia, ha spiegato di essere in fase di trasloco e ha chiesto alla vittima di conservarle dei suoi preziosi temporaneamente in cassaforte, in attesa di completare il suo trasloco. In pochi istanti l'anziana ha aperto la cassaforte alla truffatrice, abbassando le difese nei confronti di una persona che riteneva amica di una sua stretta famigliare. L'importo del bottino ammonta ad alcune migliaia di euro, tra risparmi in contante ealcuni  gioielli e preziosi che rappresentano non solo dei valori pecuniari, ma anche affettivi. 

Le forze dell'ordine sono più che mai attente in un'opera di prevenzione di questo genere di truffe, e non mancano episodi di raggiri sventati grazie all'opera di informazione mirata nei confronti degli anziani, ora più attenti e consapevoli che, ad aprire la porta a sconosciuti, a volte si apre la porta anche a truffatori. Ma in altre circostanze, purtroppo, i malviventi vanno a segno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento