Si dà alla fuga dopo il tamponamento. Ma non si era accorta di aver perso la targa

Il piano di fuga dell’autista colpevole ha però mostrato subito il suo punto debole

L’impatto non è stato forte, la sua auto ancora funzionava così ha pensato che facendo retromarcia dopo il tamponamento avrebbe potuto svignarsela senza essere identificata. Il piano di fuga dell’autista colpevole ha però mostrato subito il suo punto debole: lei se ne era andata ma la targa frontale della sua auto era rimasta lì, permettendo la sua identificazione da parte della Polizia locale dell’Unione Rubicone e Mare nel giro di pochi minuti. Anche rintracciarla non è stato difficile: accortasi dello smarrimento della targa, nel giro di circa mezzora è tornata sul luogo del misfatto a cercarla, trovando invece gli agenti intenti a rilevare l’incidente.

I fatti si sono consumati nella prima mattinata di martedì a Gatteo lungo la provinciale Rigossa. Ad innescare il tamponamento è stata una Renault Megane, guidata da una 39enne veneta, che è finita contro un autotreno, causando lievi danni. Presa dal panico la conducente si è allontanata, col camionista che non ha fatto in tempo a vedere la targa del mezzo in fuga. L'autotrasportatore ha chiamato così la Polizia locale, subito intervenuta con una pattuglia per i rilievi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A pochi passi dall’autotreno ha rinvenuto la targa della sventurata autista. Quest'ultima, nel frattempo, forse rinsavita, ha appunto pensato bene di tornare sul posto per recuperare i pezzi persi e magari – impossibile determinarlo – anche ammettere le proprie colpe. Oltre ai danni da risarcire al proprietario dell’autotreno è infatti inevitabile che le vengano contestate, da parte degli agenti, due violazioni al codice della strada: all’articolo 141 per la perdita di controllo del veicolo e all’articolo 189 per non essersi fermata a dare i propri dati alla controparte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento