Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

"Si combatte contro il virus o contro la libertà di lavorare?". Multato un altro locale disobbediente

Lo stesso titolare del locale spiega su Facebook l'accaduto: "Sabato sera la Bode non ha rispettato l’orario di chiusura e ci siamo beccati un verbale più chiusura obbligatoria"

Foto Facebook

A Cesenatico il caso di un altro locale 'disobbediente' dopo il Jam Session: si tratta del Bodeguilla, anch'esso andato incontro alla prevedibile sanzione, multa e chiusura comminata dai Carabinieri della Compagnia di Cesenatico. Come è ormai ampiamente noto il Dpcm impone la chiusura alle ore 18. Gli uomini dell'Arma hanno comminato una multa di 400 euro e la chiusura del locale di viale Carducci per due giorni.

Lo stesso titolare del locale spiega su Facebook l'accaduto: "Sabato sera la Bode non ha rispettato l’orario di chiusura e ci siamo beccati un verbale più chiusura obbligatoria. Poco importa alle autorità che dicono "noi siamo dalla vostra parte, ma facciamo solo il nostro lavoro. Qua si è perso il focus della situazione, si combatte contro il virus o contro la libertà di svolgere il proprio lavoro?".

In pratica il locale del lungomare sabato sera ha sforato di circa un'ora rispetto alla regola imposta dal decreto, erano infatti le 19 quando ha ricevuto la 'visita' dei Carabinieri. All'interno c'era proprio il titolare che stava festeggiando il suo compleanno con una cerchia ristretta di amici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si combatte contro il virus o contro la libertà di lavorare?". Multato un altro locale disobbediente

CesenaToday è in caricamento