Cronaca

Si allarga il contagio a Savignano, i casi sono sei. L'appello del sindaco Giovannini

Altre due positività al coronavirus sul territorio comunale, ora in totale i casi sono sei, come annunciato dal sindaco

"Ci sono stati segnalati dall'ASL della Romagna altri due casi di positività al coronavirus sul territorio comunale. In totale i casi sono 6, di cui 4 in isolamento presso la propria abitazione".

Aumentano i contagi a Savignano, a darne notizia il sindaco Filippo Giovannini. In un video messaggio il sindaco ha sottolineato "Dobbiamo fare di tutto per limitare il contagio, avete visto quale è la situazione a Milano o Bergamo, ma anche più vicino a noi, a Rimini e nella zona sud di Rimini in particolare. Le forze dell'ordine sono impegnate sul territorio per i controlli però ciascuno di noi deve essere il vigile di se stesso. Possiamo farcela se rimaniamo uniti come comunità". Mercoledì il primo cittadino aveva annunciato la positività di due donne di 33 e 49 anni,

Grazie alla collaborazione di tutte le farmacie, degli esercizi alimentari di media distribuzione, della Protezione civile e delle associazioni di volontariato, è attivo a Savignano sul Rubicone un servizio rivolto alle persone fragili che possono chiedere la consegna a domicilio di farmaci e beni primari. Il numero per contattare il servizio di consegna cibo e farmaci a domicilio è 0541 942044.

“Per trascorrere meglio questo tempo nelle nostre case - ricorda Filippo Giovannini - abbiamo ideato il format #Savignanosuldivano. Vi invito a seguirlo”. Per la giornata di domani, venerdì 20 marzo il palinsesto di #Savignanosuldivano si apre alle 12 con la visita guidata alla Pieve di San Giovanni in Compito. Alle 15 appuntamento con le fiabe e le storie per i piccoli. Titolo del giorno: La mia famiglia e altri disastri. Alle 18 per la rubrica “Un ristorante, una ricetta” sarà on line l’Ossteria di Sergio Diotti.

“In questa fase complessa e delicata, dobbiamo fare di tutto per limitare il contagio – prosegue il Sindaco Giovannini -. Faccio un appello alla coscienza collettiva. Le forze dell’ordine sono impegnate sul territori per controllare che non ci si muova in modo gratuito. Ma soprattutto a ognuno di noi spetta il compito di essere vigile di se stesso. Teniamo duro per le settimane che serviranno per limitare questo disagio, reinventiamoci le giornate, se rimaniamo uniti come comunità ce la faremo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allarga il contagio a Savignano, i casi sono sei. L'appello del sindaco Giovannini

CesenaToday è in caricamento