menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si aggira con fare sospetto tra le auto, poi reagisce con calci e pugni ai Carabinieri: arrestato

Sono stati alcuni passanti ad allertare i Carabinieri, insospettiti dall'atteggiamento del 39enne, che si aggirava tra le auto parcheggiate

Si aggirava con fare sospetto tra le auto in sosta nei pressi del supermercato "Di Più" di via Cecchini a Cesenatico. All'arrivo dei Carabinieri, nella mattinata di domenica, un 39enne cittadino marocchino ha reagito con calci, pugni e spintoni, e per questo è stato arrestato.

 Già noto alle forze dell'ordine, il 39enne è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia  di Cesenatico per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e rifiuto di indicare la propria identità personale.

Sono stati alcuni passanti ad allertare i Carabinieri, insospettiti dall'atteggiamento del 39enne, che si aggirava tra le auto parcheggiate. All'arrivo degli uomini dell'Arma l'uomo ha fatto di tutto per evitare l'identificazione colpendo con spintoni, ma anche calci e pugni, i militari. Il tutto prima di essere bloccato e tratto in arresto. Uno dei carabinieri, colpito al volto, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni dai sanitari dell'ospedale Marconi. 

L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato, e all'esito del giudizio per direttissima, Elisabetta Giorgi, giudice del tribunale di Forlì, ha convalidato l'arresto applicando la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento