Shopping di Natale dei cesenati: crescono alimenti e prodotti digitali, cala l'abbigliamento

L’Osservatorio Confcommercio cesenate ha elaborato un’indagine su un campione di cento attività del comprensorio sui consumi natalizi

L’Osservatorio Confcommercio cesenate ha elaborato un’indagine su un campione di cento attività del comprensorio sui consumi natalizi. Quelloche emerge è che "la percentuale dei consumatori cesenati che effettuano gli acquisti in occasione delle festività natalizie 2018 – afferma il direttore Confcommercio Giorgio Piastra - resta stabile rispetto al 2017: circa l’85%. I generi alimentari si confermano anche per il 2018 la tipologia di regalo più diffusa: il 75% (contro il 74,5% del 2017) dei rispondenti ha affermato che effettuerà un regalo di questo genere. Tra i prodotti maggiormente acquistati salgono i giocattoli per i bambini (51,1% contro il 48,7% del 2017), i libri e gli e-book (44,8% contro il 43,5%), i trattamenti estetici si attestano al 37,9% (nuovi prodotti), biglietti per concerti e spettacoli per il 32,3% (nuovi prodotti), i vini e liquori (29,3% contro il 27,7%), carte regalo e/o buoni digitali per il 28,7% (nuovi prodotti), smartphone (17,7% contro il 16,1%), giochi elettronici (16,6% contro il 14,1%), musica e film digitali per il 15,9%, gioielli (12,7% contro il 12,3%), computer e accessori (10,8% contro il 9,1%), prodotti per animali (rilevati per la prima volta nel 2018) per il 7,7%, viaggi (5,9% contro il 5,2%), tablet e kindle (5,8% era 3,3% nel 2017). In calo: i capi di abbigliamento, i prodotti per la cura della persona, le calzature, gli articoli sportivi, elettrodomestici e mobili"

Capitolo spese. “Il 93% dei consumatori – rimarca il direttore Piastra - stanzierà un budget non superiore ai 300 euro per i regali di Natale (erano 93,1% nel 2017). Nel dettaglio, sono lievemente aumentati coloro che nel 2018 hanno dichiarato di essere intenzionati a spendere tra i 100 e i 300 euro, essendo il 65% (contro il 63,9% del 2017). In aumento anche la spesa media che nel 2018 è risultata pari a 171 euro contro i 166 del 2017 e i 164 del 2016. Il dato è confermato anche dal lieve aumento della percentuale dei consumatori che intendono spendere oltre i 300 euro per i regali di Natale 2018: 7% contro il 6,9% del 2017 e il 6,7% del 2016”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento