rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

"Sfornati" venti nuovi Oss qualificati al Versari-Macrelli, l'entusiasmo dei ragazzi dopo il corso

Ben ventisei ragazzi della ex 5^A dei Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale hanno ottenuto la qualifica di Operatore Socio Sanitario: si tratta di un importante “en plein” visto che tutti i 26 candidati all’esame sono stati promossi

Ben ventisei ragazzi della ex 5^A dei Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale hanno ottenuto la qualifica Oss (Operatore Socio Sanitario): si tratta di un importante “en plein” visto che tutti i 26 candidati all’esame sono stati promossi.  Gli esami di qualifica si sono tenuti a fine dicembre e hanno coinvolto gli alunni del Versari-Macrelli che per tre anni hanno seguito il corso OSS organizzato dall’Istituto. Il percorso si svolge all’interno dell’indirizzo dei Servizi per la Sanità e l'Assistenza Sociale (ex Servizi Socio-sanitari), nell'arco del triennio dalla terza alla quinta, per un totale di 1000 ore - di cui 550 teoriche e 450 di stage in strutture sociali e sanitarie, incluso l'ospedale.

Chiara, una dei neo-qualificati, afferma: «Per me essere un OSS significa aiutare una persona bisognosa di aiuto e di cure, relazionandomi con rispetto, come se fosse un mio caro. Significa anche nascondere la fatica e provare a far sorridere chi si ha davanti».

E Nicoletta aggiunge: «Voglio comportarmi con i pazienti come vorrei che un operatore si comportasse con me nel momento del bisogno». Arianna precisa inoltre: «Per svolgere bene questo lavoro occorre essere gentili, empatici e davvero amare il prossimo». «Sono proprio i piccoli gesti quotidiani che diventano quelli più complicati per chi vive una disabilità o è anziano – conclude Giada – ed è proprio nella cura dei dettagli, con cui cerchiamo di aiutare queste persone a mantenersi attive, che risiede il cuore del nostro lavoro».

In un periodo complesso, dal punto di vista sanitario, come quello che stiamo vivendo, la figura dell'Oss, insieme alle altre figure del settore socio-sanitario in generale, è diventata cruciale. A dimostrazione di ciò, il giorno stesso dell'esame, i ragazzi hanno già ricevuto proposte di lavoro da alcune strutture del territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sfornati" venti nuovi Oss qualificati al Versari-Macrelli, l'entusiasmo dei ragazzi dopo il corso

CesenaToday è in caricamento