Cronaca

Il mondo del sesso non conosce crisi: prospera la novità dei sexy shop self service

A gestire "Passion" da 4 anni e mezzo è Francesco, un imprenditore di Longiano che si è avviato a questo tipo di business come secondo lavoro, un arrotondamento

Inserisci alcune monete o soldi di carta e invece di una bibita o di un caffé puoi scegliere tra sexy toys di tutti i generi: frustini, manette, bambole gonfiabili, vibratori e chi più ne ha ne metta. Sono i nuovi sexy shop di moda a Cesena che hanno sostituito i classici negozi del settore dove i clienti entravano e, nonostante la discrezione dei commessi, mettevano a rischio la propria privacy perché potevano essere riconosciuti da altri clienti. Ora il sexy shop a Cesena è diventato molto discreto ed è solo in formato self service. Ce ne sono addirittura due: uno, il "Passion"  è a Case Castagnoli, l'altro è a San Mauro in Valle, il "Libere Tentazioni"

A gestire "Passion" da 4 anni e mezzo è Francesco, un imprenditore di Longiano che si è avviato a questo tipo di business come secondo lavoro, un arrotondamento. "E' difficile vivere solo di questo lavoro - spiega Francesco - però come secondo lavoro va benissimo. Ci si pagano le spese vive, l'affitto del negozio e qualcosina, alla fine del mese, rimane".  "E' un negozio normale ma senza porta, aperto 24 ore su 24. All'interno ho installato tre distributori di colore rosso acceso - spiega Francesco - coperti da tende automatiche. Per vedere cosa contengono è necessario inserire la tessera sanitaria. Se chi la inserisce è maggiorenne la tendina si alza e fa vedere i prodotti che si possono acquistare, altrimenti ai minorenni non viene mostrato nulla". 

All'interno i prodotti sono vari, ci sono anche gli scherzi per chi va in pensione o per l'addio al nubilato. Gli articoli che vanno per la maggiore sono comunque i classici vibratori, le bambole gonfiabili, le vagine finte, i dvd hard, gli sculacciatori, i frustini e i lubrificanti.  E i momenti in cui si vende di più? "Nel week end sicuramente è il clou - conclude Francesco - ma va bene anche di sera e, nonostante sembri il momento meno adatto alle fantasie sessuali, non va male nemmeno la mattina". Chissà forse a servirsene sono coppie clandestine che si incontrano a metà strada dalle rispettive città? Tutto è possibile, l'unica certezza è il che il mondo dei sexy shop, al contrario di altri settori commerciali, non conosce crisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mondo del sesso non conosce crisi: prospera la novità dei sexy shop self service

CesenaToday è in caricamento