menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Liceo Monti la "settimana della flessibilità": corsi di recupero e di approfondimento

Sono circa quaranta i corsi di recupero organizzati mentre sfiorano il numero di ottanta le attività di approfondimento: dalla letteratura del ‘900 all’interpretazione del disegno infantile, dalla testimonianza di profughi iracheni

Si sta concludendo al Liceo classico “Monti” la settimana organizzata con ricorso all’orario flessibile, per consentire agli alunni in difficoltà di poter usufruire, durante le mattinate ma anche con lezioni pomeridiane, di attività di recupero, ma pensata anche per curare le numerose eccellenze proponendo corsi di approfondimento legati a diverse tematiche. Per attuarla sono state sospese le normali lezioni.
 

Sono circa quaranta i corsi di recupero organizzati mentre sfiorano il numero di ottanta le attività di approfondimento: dalla letteratura del ‘900 all’interpretazione del disegno infantile, dalla testimonianza di profughi iracheni alla presentazione di maestri della storia dell’arte contemporanea, dall’esperienza di ‘Memowalk’ alla pièce su Edith Stein, dal convegno sulla storia tra le due guerre con lo storico J. Chapoutot alle lezioni sul melodramma, dal F.A.I. fino all’approfondimento della Grande Guerra a cento anni dallo scoppio con la presenza del Coro degli alpini.
 

Scrive in una nota la scuola stessa: “Non è mancata l’occasione, per i ragazzi dell’ultimo anno, di incontrare i rappresentanti delle più prestigiose università italiane, da Bologna alla Cattolica, da Ca’ Foscari alla Bocconi. La settimana di flessibilità del “Monti”, tutt’altro che un semplice momento di pausa didattica, ha avuto l’onore di essere descritta, proprio nel numero di gennaio, dalla rivista nazionale Tuttoscuola e ospitata sul sito di Orizzonte scuola”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento