Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Setta macrobiotica, l'invito degli inquirenti: "Le altre vittime ora denuncino"

Sono otto le testimonianze che sostanziano l'accusa di essere una “psico-setta” operante nel mondo dell'alimentazione macrobiotica

Sono otto le testimonianze che sostanziano l'accusa di essere una “psico-setta” operante nel mondo dell'alimentazione macrobiotica, ma ora che la vicenda è di dominio pubblico potrebbero diventare di più. A spiegarlo è stato mercoledì pomeriggio il dirigente della Squadra Mobile della Questura di Forlì Mario Paternoster.

Proprio l'ufficio da lui diretto ha raccolto quattro delle testimonianze e non è stato facile: quando si parla di un possibile coinvolgimento in sette dove vige la sudditanza psicologica è molto difficile convincere l'adepto a denunciare e rompere così la catena. “Ora, invece, chi si ritrova ad aver vissuto queste esperienze lo potrà segnalare più facilmente, facendosi coraggio. Ci aspettiamo che qualcun altro denunci”, spiega sempre Paternoster, in un implicito invito a farsi avanti e descrivere la propria esperienza.

Setta macrobiotica, cesenate ridotta a 35 chili e soggiogata per 12 anni
La difesa dei macrobiotici: "Noi ogni tanto rigidi, ma nessuna costrizione"
Setta macrobiotica, come funzionava il sistema operante anche a Cesena
L'invito degli inquirenti: "Ed ora le altre vittime denuncino"
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Setta macrobiotica, l'invito degli inquirenti: "Le altre vittime ora denuncino"

CesenaToday è in caricamento