Partito il servizio di ambulatorio sociale anche a San Mauro Mare

L'ambulatorio, è attivo da giovedì, nei locali di proprietà comunale di via Repubblica, 6 ( ex sede della polizia municipale) e realizzato dalla delegazione di San Mauro Mare dei volontari Anteas, in collaborazione con l'Amministrazione comunale

Anche a San Mauro Mare è partito il servizio di ambulatorio sociale infermieristico di Anteas (Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà). L'ambulatorio, è attivo da giovedì, nei locali di proprietà comunale di via Repubblica, 6 ( ex sede della polizia municipale) e realizzato dalla delegazione di San Mauro Mare dei volontari Anteas, in collaborazione con l'Amministrazione comunale. Nato per dare risposte concrete alle esigenze e necessità delle fasce più deboli della popolazione della località a mare, in particolare agli anziani sopra i 65 anni, l'ambulatorio infermieristico, garantirà prestazioni mediche e una serie di servizi, in totale gratuità, avvalendosi delle competenze e dell'esperienza di infermieri professionali. Una realtà già collaudata nel capoluogo, dove dal 2011 è attiva la sede dell'ambulatorio Anteas nei locali della Casa dei Sammauresi. Ora il servizio, grazie all'impegno dei volontari di Anteas che credono nei valori della solidarietà e della gratuità, si estende anche al mare dove già era attivo il servizio di trasporto, sempre gratuito, verso le strutture ospedaliere del comprensorio: un aiuto importante per quelle persone che non possono contare sul supporto della rete familiare o dei servizi sociali. L'ambulatorio sarà aperto il martedì mattina, dalle ore 11,00 alle ore 12,00, e il giovedì pomeriggio dalle 16,30 alle 17,30.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento