Festival del cibo di Strada, un bus ogni 15 minuti per non rimanere intasati in centro

Per rendere più facile l'accesso all'area del Festival del Cibo di Strada - tenuto conto dell'alto afflusso delle edizioni scorse - il Comune ha provveduto a potenziare il servizio dei bus navetta di collegamento al centro storico.

Per rendere più facile l’accesso all’area del Festival del Cibo di Strada – tenuto conto dell’alto afflusso delle edizioni scorse – il Comune ha provveduto a potenziare il servizio dei bus navetta di collegamento al centro storico. Entrando nel dettaglio, nelle serate comprese fra sabato 4 e domenica 5 ottobre, sia la linea 4 (dal parcheggio Ippodromo al Centro), sia la linea 6 (dal parcheggio Montefiore al centro) saranno in funzione fino all’una di notte, con corse ogni 15 minuti a partire dalle ore 21.

Durante il servizio serale la linea 4 viaggerà sul percorso Ippodromo – via Battisti – via Curiel – Ippodromo, mentre la linea 6 farà la spola sul percorso percorso Montefiore – Barriera – Montefiore. Domenica 5 ottobre sarà potenziato anche il servizio pomeridiano, con i bus che passeranno ogni 15 minuti anche dalle ore 15 (con l’orario festivo estivo l’intervallo sarebbe di 30 minuti), mentre dopo le 21 scatterà il potenziamento notturno secondo lo schema già indicato.

Naturalmente, per poter usufruire del servizio ci si dovrà munire, come avviene nei giorni feriali, del tagliando emesso dal parcometro collocato nelle due aree di sosta, del costo di 10 centesimi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenta il Festival una nota del sindaco Paolo Lucchi e degli assessori Castorri e Dionigi: “Non è solo un momento di festa conviviale, come solo la tavola e i sapori sanno creare, ma anche un momento di incontro con culture diverse, espressione di tradizioni, percorsi e storie. La presenza di oltre una trentina di delegazioni provenienti da tutto il mondo conferma la vocazione internazionale di questa originalissima manifestazione, cresciuta in maniera esponenziale nel corso degli anni. E conferma, altresì, la vocazione di Cesena quale polo di attrazione per manifestazioni di caratura nazionale, capaci di richiamare un gran numero di visitatori che, oltre a gustare le delizie dello street food, avranno l’opportunità di scoprire il nostro patrimonio storico-artistico e di sperimentare la proverbiale ospitalità dei cesenati. A tutti quelli che durante questo fine settimana arriveranno a Cesena – fra loro anche un centinaio di equipaggi partecipanti al raduno cameristico “Città Maltestiana” - desideriamo rivolgere il nostro più caloroso benvenuto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento