Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

"Serve un parcheggio adiacente alla Rocca e allo Sferisterio", l'appello di Patrignani

Il presidente di Confcommercio chiede che i siti siano più fruibili e torna su quella che definisce un'annosa questione

"La Rocca Malatestiana nella sua zona sommitale (recuperata agli eventi e alla fruizione pubblica grazie anche alla positiva nuova gestione), la parte più storica, suggestiva e panoramica, va resa maggiormente fruibile". Così Augusto Patrignani, presidente di Confcommercio Cesena.

"Si tratta di una esigenza fin troppo annosa che non ha mai trovato risposte nonostante nessuno possa eccepire che la salita impervia nella pur affascinante via Malatesta Novello, oppure attraverso i sentieri in certe parti aggrovigliati del parco della Rimembranza, non è per tutte le gambe e tanti cittadini sono esclusi da quello che dovrebbe essere il diritto, e non il privilegio in virtù della prestanza fisica, dell’accesso.
Per Confcommercio la rigenerazione urbana e dei suoi spazi è la più grande sfida che ci aspetta in quella che auspichiamo essere la definitiva ripartenza, per migliorare la qualità della vita delle persone e, di riflesso, l’ambiente del fare impresa".

La proposta avanzata da Patrignani è quella che venga realizzato un parcheggio adiacente all’ingresso della Rocca e adiacente allo sferisterio, "teorizzando lo spazio a disposizione, certo non molto esteso, ma che consente di progettare un’area di sosta comunque utile e certamente di non forte impatto. Sono stati proposti negli anni anche interventi più strutturali come un ascensore o una teleferica che da viale Mazzoni porti i cesenati alle torri e ai camminamenti della Rocca, ma mai sono stati presi in considerazione e tantomeno messi a bilancio. La realizzazione di un parcheggio è un percorso meno oneroso e più fattibile; ovviamente può soddisfare una platea ben più ridotta, pur con le opportune turnazioni, ma comunque assicura un approdo a ridosso della Rocca in particolare per l’utenza più debole, meno attrezzata, le persone anziane e chiunque intenda raggiungere la impervia meta non a piedi".

Prosegue il presidente di Confcommercio: "Quanto allo sferisterio, si tratta di uno spazio storico, che appartiene all’identità della nostra città e una sorta di inviolabilità, quella insita nella parte monumentale e della memoria urbana, tuttavia poniamoci una domanda: che cosa è oggi lo sferisterio? Per che cosa viene utilizzato? Può essere uno spazio da rigenerare, salvaguardandone identità e prerogative, per renderlo una sorta di grande atrio polifunzionale della Rocca, e quindi vitalizzandolo con ben più iniziative ed eventi oltre a quelle rarissime, seppur pregevoli che si tengono, come la Giostra all'incontro che si accinge ad essere svolta? Secondo Confcommercio per una città più bella e anche turistica come Cesena ambisce ad essere, lo sferisterio va rivitalizzato e rigenerato. E così ancor più il parcheggio ad esso e all’ingresso della Rocca adiacente, sarebbe ideale per rendere la fruibilità più democratica, nel senso di aperta a tutti."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Serve un parcheggio adiacente alla Rocca e allo Sferisterio", l'appello di Patrignani

CesenaToday è in caricamento