Spianate di salame, pasta ripiena e carne d'agnello finiscono sotto sequestro

A seguito dei controlli svolti dai militari dell'Arma del reparto Tutela Agroalimentare sono state elevate delle sanzioni

Hanno interessato anche la provincia di Forlì-Cesena i controlli a largo raggio svolti dai Carabinieri del comando Politiche agricole e Alimentari – reparti carabinieri tutela agroalimentare finalizzati al contrasto delle illegalità nel comparto agroalimentare–  a tutela del consumatore e degli operatori di settore. In particolare nel territorio forlivese e cesenate e nelle province di Como, Varese, Lecco e Piacenza sono state sequestrate 73 spianate di salame piccante per carenza di elementi utili per risalire alla provenienza del prodotto, 14 chili di pasta ripiena con ingredienti (Grana Padano Dop) non autorizzati dal consorzio e carne di agnello sardo evocante la specifica Igp. A seguito dei controlli sono state elevate delle sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento