Senza biglietto sull'autobus, scappa dal controllore e si ferisce su una recinzione

Un vero e proprio parapiglia quello che, nella mattinata di sabato, si è scatenato prima su un autobus della Start Romagna e, poi, lungo le strade di Riccione

Un vero e proprio parapiglia quello che, nella mattinata di sabato, si è scatenato prima su un autobus della Start Romagna e, poi, lungo le strade di Riccione. Tutto è iniziato verso le 11 quando un nutrito gruppo di minorenni, una decina in tutto, era a bordo del mezzo di linea e, arrivati nei pressi del porto di Riccione, hanno fatto la loro comparsa i controllori. Tutti i ragazzini erano sprovvisti del biglietto e ne è nato un tafferuglio fino a quando, i giovani, sono riusciti a sbloccare le porte del mezzo pubblico per scappare a piedi inseguiti dai controllori. Una parte del gruppo è arrivato fino in via Galli dove, alcuni minorenni, si sono infilati nel cortile di una palazzina. Uno dei giovani, un 17 enne di Cesena, nel tentativo di scavalcare la recinzione, è rovinosamente caduto a terra e, in un primo momento, le sue condizioni sono apparse serie tanto che, sul posto, sono accorsi i sanitari del 118 con ambulanza e auto medicalizzata. Oltre al personale di Romagna Soccorso, in via Galli è intervenuta anche una pattuglia della Municipale con gli agenti che hanno identificato i presenti mentre il ferito, che nel frattempo si era ripreso, è stato portato al pronto soccorso. Sono in corso le idagini per identificare tutti i componenti del gruppo di minorenni.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento