Senza bidoni da dieci giorni, Pontecucco lancia l'Sos

Come riportato dal Corriere di Romagna sono dieci circa le famiglie costrette a fare i conti con l'assenza dei cassonetti di raccolta indifferenziata e del vetro che, secondo quanto segnalato, sono stati ritirati da Hera nei giorni scorsi

immagine repertorio

Da via Montaletto, zona Pontecucco, lanciano l'allarme: «sono più di dieci giorni che non abbiamo i cassonetti della spazzatura». Come riportato dal Corriere di Romagna sono dieci circa le famiglie costrette a fare i conti con l'assenza dei cassonetti di raccolta indifferenziata e del vetro che, secondo quanto segnalato, sono stati ritirati da Hera nei giorni scorsi.

«Io ho chiamato e chiesto spiegazioni anche nella sede di Pievesestina – ha detto uno dei residenti – ma non mi hanno fornito una soluzione al problema; hanno detto che stanno riorganizzando il servizio e tra un po' sarà tutto a posto solo che i giorni continuano a passare». Tra i problemi che sono venuti a galla c'è il fatto che alcuni residenti sono anziani e faticano a spostarsi in auto per buttare la spazzatura lontano da casa.

«La problematica – continua uno dei residenti – è frutto di una serie di incomprensioni. I due contenitori dovevano stare in un tratto di strada a ridosso del fosso con tutti i problemi che ne conseguono. Quando sono stati spostati dalla parte opposta della carreggiata, le famiglie si sono lamentate così abbiamo costruito una piattaforma di legno sul fosso dove metterli».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sembrava tutto a posto ma dopo un anno in cui non è volata una mosca la soluzione “fai da te” è stata notata e i cassonetti ritirati. «Da Hera ci hanno detto che la cosa è solo temporanea ma se tardano ad arrivare siamo costretti ad andare dal sindaco a spiegare la nostra esperienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento