Bagno di Romagna, il sentiero degli Gnomi lancia il "Gioco Misterioso"

Oltre al “Gioco degli Gnomi”, numerose sono le novità previste per l’anno in corso: nuovissime attrazioni all’interno del sentiero tra cui la “Collina dei Mulini a Vento” e anche l’imponente statua di Gnomo Bagnolo

Numerose sono le novità che attendono i visitatori grandi e piccini del Sentiero degli Gnomi di Bagno di Romagna, offrendo iniziative dirette ad animare ancor di più questa simpatica attrattiva. Il Sentiero degli Gnomi, gestito dall’Associazione Esploramontagne, continua infatti ad essere una delle attrazioni tra le più visitate del borgo termale dell’Alta Valle del Savio: dopo aver ricevuto il Certificato di Eccellenza Tripadvisor 2016, è ora primo in classifica con un incremento record di visitatori del 260% nel mese di Aprile rispetto al 2016. La vera sorpresa del 2017 è il nuovissimo “Gioco degli Gnomi” che è stato lanciato in occasione del lungo week end del 2 giugno. 

Il “Gioco degli Gnomi” è un enigma per grandi e piccoli ricco di indizi misteriosi dislocati lungo il percorso del sentiero. I più bravi che riusciranno a svelare il mistero ed a trovare la risposta  alla domanda “Perché Gnomo Bagnolo fu nominato custode delle pietre del fuoco ?” riceveranno un simpatico omaggio. Per partecipare è sufficiente accedere al sito www.ilsentierodeglignomi.it e scaricare la scheda del gioco oppure è possibile ritirare la scheda direttamente all’Ufficio Informazioni Accoglienza Turistica (Iat) a palazzo del Capitano di Bagno di Romagna. Una volta ottenuta la scheda di gioco i partecipanti dovranno studiare con attenzione la mappa che svelerà i luoghi in si nascondono gli indizi che permetteranno di decifrare l’antico alfabeto degli gnomi, recarsi lungo il sentiero a cercare nel bosco le frasi misteriose ed ottenere la soluzione del gioco! A tutti i vincitori verrà donato un simpatico omaggio in ricordo di Gnomo Bagnolo e della sua avventura. Oltre al “Gioco degli Gnomi”, numerose sono le novità previste per l’anno in corso: nuovissime attrazioni all’interno del sentiero tra cui la “Collina dei Mulini a Vento” e anche l’imponente statua di Gnomo Bagnolo posizionata all’Uscita dell’E45 in direzione Bagno di Romagna, che rappresenta un vero e proprio guiness dei primati essendo il più grande gnomo mai visto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento