Omicidio di Eleonora. "18 anni, condanna troppo lieve"

I familiari volevano il massimo possibile della pena ma il rito abbreviato concede lo sconto. Inutile chiedere il risarcimento

I suoi genitori si sono costituiti parte civile per per dare un segno importante della propria presenza. Un voler partecipare fino in fondo a quel processo che ha sancito la condanna a diciotto anni di carcere del carnefice della figlia. Lei era Eleonora Liberatore, la donna di 37 anni strappata alla vita dall'ex convivente.

L'ha pugnalata poco meno di un anno fa in un bar di Villalta. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, non sopportava la fine della loro storia. La sentenza è stata letta martedì nel tribunale di Forlì e ha risentito del rito abbreviato che, per legge prevede una diminuzione della pena. Parlando con l'avvocato Massimo Beleffi, che ha curato la parte civile e ha seguito durante l'iter processuale i genitori della ragazza, è possibile conoscere, almeno in parte, come la famiglia ha accolto la sentenza.

«Si aspettavano una condanna il più pesante possibile – ha commentato l'avvocato – ma accettando il rito abbreviato è naturale che la pena sia stata diminuita, è la regola. Ad ogni odo il tribunale ha riconosciuto l'aggravante della premeditazione». Sia a caldo che a mente fredda, però, i familiari hanno confidato che la pena, secondo il loro parere, è stata «tutto sommato lieve».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scelta della famiglia, inoltre, è stata quella di non richiedere un risarcimento. Sarebbe inutile visto che la Persona non è merce di scambio e nessuna cifra sarebbe in grado di alleviarne la perdita. A ciò si aggiunge anche il fatto che Pirra è nullatenente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento