menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Seminudo aggredì una ragazza in strada: "Non nuovo a questi raptus"

Per il 35enne di San Mauro Pascoli è stata comunque disposta la custodia cautelare in carcere

Si è tenuto nella mattinata di mercoledì l'interrogatorio di garanzia per il sammaurese 35enne che, alla vigilia di Capodanno, ha aggredito una ragazza 18enne. L'uomo, difeso dall'avvocato Enrico Graziosi, attorno alle 2 di notte vagava seminudo lungo via Marconi a Viserba quando aveva fermato un'auto, guidata dalla giovane che stava tornando a casa dal lavoro, costringendo l'automobilista ad uscire dall'abitacolo. In un primo momento il 35enne era stato accusato di tentata violenza sessuale ma, davanti al gip, l'ipotesi di reato è stata ridimensionata in resistenza, danneggiamento e violenza privata. L'uomo, che in passato era già stato dichiarato parzialmente incapace di intendere e volere, è seguito dai servizi sociali per i suoi raptus dovuti ai cocktail di farmaci e sostanze stupefacenti. Il gip, nel convalidare l'arresto, ha disposto la misura cautelare in carcere in attesa di trovare una struttura adeguata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento