Sel contro il sindaco: "Confilitti di interesse potenziali dentro Serinar"

"Il Sindaco ha sostituito Riccardo Caporali, dimissionario da Se.ri.nar proprio in polemica per l'assurda esclusione di Sel dalla Giunta. Una vera esibizione di muscoli": Sel si propone sempre di più come spina nel fianco

“Il Sindaco fa in fretta e fa male (anche questa volta). Fare in fretta, fare subito: sembra averci preso il gusto, ma qualcuno farebbe bene a spiegargli che si tratta, appunto, di un gusto inconcludente. Dopo la Giunta in-due-giorni, con i risultati che sappiamo (e che sappiamo aver lasciato perplessi e addirittura amareggiati, per fortuna, anche tanti iscritti ed elettori del suo stesso partito), sempre in-due-giorni il Sindaco ha sostituito Riccardo Caporali, dimissionario da Se.ri.nar proprio in polemica per l’assurda esclusione di Sel dalla Giunta. Una vera esibizione di muscoli”: Sel si propone sempre di più come spina nel fianco del sindaco Paolo Lucchi, dopo la decisione di escludere l'alleato dalla formazione della giunta.

Scrive Oriana Casadei, Coordinatrice comunale di Sinistra Ecologia e Libertà-Cesena: “ Pare abbia freneticamente cercato a destra e a manca, salvo poi, di fronte ai dinieghi, scegliere alla fine Dario Maio, docente universitario a Cesena e, tra le tante cose che si evincono dal suo curriculum, anche membro della Fondazione della Cassa di Risparmio della nostra città. La decisione appare molto discutibile: non in relazione alla persona in questione, ovviamente, ma per ragioni di opportunità politico-amministrativa. Intanto, perché un docente che insegna a Cesena non dovrebbe far parte del Consiglio di Amministrazione di Se.ri.nar, organismo che, tra le altre cose, elargisce anche finanziamenti a istituzioni e docenti dell’Università in Romagna, e quindi anche di Cesena. Non è illegale, ci mancherebbe, ma una cosa inopportuna di certo. Il professor Caporali era sì, docente universitario, ma a Bologna e non a Cesena, e quindi senza interessi o conflitti (anche solo potenziali) in gioco”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed infine: “Poi, in Se.ri.nar un rappresentante della Fondazione della Cassa di Risparmio c’è già, e non era certo necessario raddoppiare. Non sempre, in Se.ri.nar, gli interessi dei Comuni e delle Fondazioni coincidono. Avevamo bisogno di un rappresentante vero e pieno del Comune di Cesena, libero e senza altre appartenenze. Ma forse, in questo caso, il Sindaco ha fatto fatica a trovarlo. Si chieda perché”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento