Cronaca

Scuole dell'infanzia e nidi comunali, si riapre il 10 settembre

Conto alla rovescia per la ripresa dell'attività didattica che, nelle scuole per l'infanzia e nei nidi comunali di Cesena, è fissata per martedì 10 settembre

Conto alla rovescia per la ripresa dell’attività didattica che, nelle scuole per l’infanzia e nei nidi comunali di Cesena, è fissata per martedì 10 settembre.
E anche quest’anno il sistema dei servizi per l’infanzia cesenate riesce a soddisfare praticamente tutte le richieste di ammissione, sia per quanto riguarda le scuole per l’infanzia, sia per quanto riguarda i nidi.

Dei quasi 2600 bambini cesenati fra i 3 i 5 anni, la quasi totalità (la percentuale si aggira intorno al 95%) ha fatto domanda d’ammissione, e tutti gli iscritti vecchi e nuovi hanno trovato posto, distribuiti fra le strutture comunali, statali e paritarie.
Pure per i nidi è praticamente esaurita la lista di attesa: anche ai pochi – circa una quindicina – che non sono ancora entrati era stato offerto un posto, ma i genitori hanno scelto di rimanere in lista, in attesa che si liberi un posto in un nido specifico (magari quello più vicino a casa) o perché i piccoli non hanno ancora raggiunto l’età minima d’accesso.

A fornire questi dati sono stati il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Elena Baredi nel corso dell’ormai tradizionale incontro che si è svolto questa mattina al Palazzo del Ridotto con gli operatori dei nidi e delle materne comunali, alla ripresa dell’attività dopo la pausa estiva.
Si tratta di un drappello di poco meno di 200 persone: ne fanno parte 53 insegnanti di nido, 66 insegnanti di scuola d’infanzia, 48 ausiliari, 30 cuochi. In particolare, sono appena entrate in servizio quattro nuove insegnanti di materna appena assunte dal Comune di Cesena mediante mobilità. “Nel corso del 2014 ne arriveranno altre 8 – anticipano il Sindaco Lucchi e l’Assessore Baredi – di cui tre già a gennaio e cinque con il nuovo anno scolastico”.
Sono, invece, 977 i bambini che frequenteranno le strutture comunali nell’anno scolastico 2013/2014. Entrando nel dettaglio, sono 303 gli iscritti ai nidi: di loro 126 hanno frequentato già lo scorso anno, mentre sono 177 i nuovi ingressi. Sono 674, invece, i bimbi fra i 3 e i 5 anni inseriti nelle scuole per l’infanzia comunali: di loro i nuovi iscritti sono 250.

“Nonostante i continui tagli e i pesanti vincoli con cui il Comune deve fare i conti, - sottolineano Sindaco e Assessore – viene confermata in toto l’offerta dei servizi scolastici comunali, con il mantenimento di tutte le 17 sezioni di nido e 28  di scuola per l’infanzia presenti. Questo perché continuiamo a considerare come impegno fondamentale la salvaguardia dei nostri servizi scolastici, che rappresentano un tassello insostituibile della rete identitaria della nostra città.  I nidi e le scuole per l’infanzia non sono ‘parcheggi’ dove lasciare i più piccoli, ma luoghi di crescita, dove fin dai primissimi anni di vita si imparano  le regole della convivenza, l’ascolto e il rispetto delle diversità. Alle insegnanti e a tutti gli operatori scolastici, che svolgono questo importantissimo compito con passione e impegno, rivolgiamo il nostro ringraziamento e i migliori auguri di buon lavoro per il prossimo anno scolastico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole dell'infanzia e nidi comunali, si riapre il 10 settembre
CesenaToday è in caricamento