menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di un lettore (Simone Bellanza)

Foto di un lettore (Simone Bellanza)

Cesena tra gelo e neve: il sindaco decide per la chiusura delle scuole

Il primo cittadino ha firmato un'ordinanza "vista la forte perturbazione in atto nel territorio comunale"

Il sindaco Paolo Lucchi ha deciso: martedì le scuole di ogni ordine e grado (compresi gli asili nido) saranno chiuse. Il primo cittadino ha firmato un'ordinanza "vista la forte perturbazione in atto nel territorio comunale, con previsione di precipitazioni nevose moderate accompagnate da temperature costantemente sotto lo zero". La nevicata di lunedì mattina (circa 4 centimetri) ha un po' colto di sorpresa i cesenati. La dama bianca ha baciato anche la città malatestiana con fiocchi copiosi, mentre la colonnina di mercurio è oscillata tra -3 e -4°C.

VIDEO - La nevicata su Cesena vista dall'alto e nell'entroterra

Il provvedimento, che non riguarda l’Università (per la quale la decisione spetta al Rettore), è stato preso alla luce dei bollettini meteo che per la serata indicano il ritorno della neve e, soprattutto, il drastico calo delle temperature. Secondo le previsioni, infatti, la colonnina del termometro rimarrà costantemente sotto lo zero. anche per i valori delle massime, provocando inevitabili gelate che renderanno molto difficile la circolazione stradale. Da qui la scelta precauzionale di tenere chiuse le scuole. L’evolversi della situazione sarà tenuto costantemente sotto controllo per valutare il da farsi nei giorni successivi. La Protezione Civile regionale ha emanato una nuova allerta "gialla" sia per criticità idrogeologica e idraulica sia per le temperature estreme e le ghiacciate diffuse.

VIDEO - Lo spettacolo della cascata di Alfero sotto la neve

Speciale maltempo

VIDEO - La città imbiancata vista dall'alto
Cesena: martedì le scuole chiuse
Le scuole chiuse nel Cesenate Comune per Comune
Clochard dormiva al freddo, picchia i poliziotti: arrestato
Lavori in E45 per il manto stradale: chiusure
La situazione e le immagini da Borghi, uno dei paesi più colpiti
Savignano, appello show dei giovani per la chiusura delle scuole
Bagno di Romagna, la perlustrazione del sindaco Baccini
La situazione a Roncofreddo
Innevata anche la costa

Interventi sulle strade

I mezzi spargisale sono stati impegnati tutta la notte tra domenica e lunedì e sono stati distribuiti oltre 400 quintali di sale. Come previsto dal Piano Neve del Comune, la priorità d’intervento è stata riservata a viadotti, ponti, cavalcavia, rotonde, alle strade collinari o cittadine con pendenza rilevante e alla zona Ospedale, oltre che alle principali vie cittadine di scorrimento. In mattinata i servizi comunali hanno provveduto a spargere il sale anche sui principali percorsi pedonali. Il lavoro degli spargisale riprenderà in serata.

Si ribadisce, comunque, che in presenza di ghiaccio a terra, lo spargimento di sale per quanto utile, non può essere risolutivo, specialmente con temperature al di sotto dello zero come quelle attese per domani, per cui si invita alla massima prudenza Ai proprietari di auto, si raccomanda, se possibile, di parcheggiare in spazi privati (cortili, garage) e non lungo le strade ed in aree pubbliche, per agevolare l’attività dei mezzi,  e non ostacolare eventuali interventi di soccorso. In caso di ghiaccio, inoltre, da evitare l’uso di mezzi a due ruote.

Scuole chiuse negli altri Comuni: le informazioni
Filtraggi in E45 e A14 per lo stop ai camion
Il Consorzio di bonifica: "Evitati gravi allagamenti"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento