menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutti a scuola in bicicletta: gli studenti di medie ed elementari inaugurano il bicibus

All'arrivo a scuola i 42 ragazzi, che i giorni scorsi hanno approfondito aspetti pratici sull'uso della bici sia in classe che sul campo grazie alla disponibilità degli Amicidellabici e della squadra in bici della Polizia Municipale, saranno accolti festosamente dai referenti dei Quartieri

Auto nel garage e tutti a scuola in bicicletta. E a maggior ragione proprio sabato, inizio della primavera e festa dell’aria. Lo chiedono gli studenti delle scuole medie Anna Frank, Plauto e San Giorgio e dell’elementare Bruno Munari che per sabato alle 7.30 inaugureranno col taglio del nastro le prime tre linee bicibus della città, nell'ambito del progetto di Istituto "A.Bi.Ci per l'ambiente".

All'arrivo a scuola i 42 ragazzi, che i giorni scorsi hanno approfondito aspetti pratici sull'uso della bici sia in classe che sul campo grazie alla disponibilità degli Amicidellabici e della squadra in bici della Polizia Municipale, saranno accolti festosamente dai referenti dei Quartieri Cervese Sud, Nord e Fiorenzuola, dai genitori accompagnatori coinvolti, dalla Polizia Municipale e dal rappresentante dell'Amministrazione Comunale che hanno sostenuto il progetto e collaborato, ciascuno nel suo ruolo, con tutto il gruppo nel realizzare le varie tappe.

L'assessore alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi e il dirigente scolastico Jaime Enrique Amaducci, alla presenza del Gruppo di Progetto, premieranno i ragazzi vincitori del concorso di disegno realizzato per dare un logo al bicibus della città e per decorare la cartellonistica presente nei vari tragitti. Per questa occasione gli organizzatori dell’iniziativa di sabato invitano tutti i genitori ad andare a piedi o in bici a scuola, seguendo l'esempio dai bambini dei piedibus e i ragazzi dei nuovi bicibus, in piena sintonia con la campagna regionale "Siamo nati per camminare".

E proprio su questa linea nei giorni scorsi Alice, una bambina di 10 anni alunna della scuola Munari, ha inviato al sindaco, Paolo Lucchi un disegno con alberi e bambini che giocano in un’area verde senza auto e moto. “Vorremmo invitare gli automobilisti a lasciare le macchine lontane dalla via Anna Frank ed accompagnare i figli a piedi sperando che sia una bella giornata” scrive la bambina ricordando l’appuntamento di sabato 21 marzo.

Il sindaco, Paolo Lucchi e l’assessore alla Sostenibilità ambientale, Francesca Lucchi hanno risposto per ringraziarla del dono e per dare pieno appoggio all’iniziativa. “Quello che tu e la tua scuola state facendo è molto importante per il vostro e nostro futuro – scrivono i due Amministratori -: cercare modi di vivere più positivi e più rispettosi dell’ambiente. Voi ragazzi, impegnati in attività di questo tipo, avete il ruolo di aiutare anche noi adulti ad abituarci ed educarci a vivere nel rispetto dell’ambiente, del “nostro” ambiente in cui viviamo oggi e in cui vogliamo vivere anche domani. Raccogliamo con convinzione il tuo messaggio e, insieme alle forze dell’ordine, eviteremo il passaggio delle auto su via Anna Frank durante il vostro ingresso a scuola. Grazie per l’importante messaggio che ci aiutate a trasmettere a tutta la città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento