Scuola, nasce l'Istituto Comprensivo Valle Savio che uinisce Mercato e Sarsina

Le amministrazioni hanno quindi voluto definire i criteri funzionali che dovranno essere guida e punto di riferimento per la realizzazione del predetto piano di razionalizzazione

Sulla scorta di quanto disposto dalle vigenti disposizioni regionali in materia di pianificazione scolastica che prevedono la possibilità di presentare, entro il corrente mese proposte riorganizzative, le amministrazioni comunali di Mercato Saraceno e Sarsina hanno deciso, assumendo specifici atti deliberativi di avviare un percorso volto all’istituzione di  unico Istituto Comprensivo, superando l’attuale strutturazione che prevede due separate e distinte autorità scolastiche  suddivise su base territoriale. È stata altresì definita la denominazione del nuovo istituendo soggetto giuridico che avrà l’intitolazione di Istituto Comprensivo Valle Savio.

Le amministrazioni hanno quindi voluto definire i criteri funzionali che dovranno essere guida e punto di riferimento per la realizzazione del predetto piano di razionalizzazione: principio della territorialità e della continuità educativa edidattica; viabilità, trasporti pubblici, linee di trasporto scolastico; esigenze strutturali, programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica; confronto e condivisione dei processi di riorganizzazione con le istituzioni scolastiche.

La procedura dovrà a questo punto essere definitivamente perfezionata con l’acquisizione dei previsti pareri, in fase di rilascio, da parte dei rispettivi consigli d’istituto e dall’Ufficio scolastico provinciale. L’istruttoria sarà quindi esaminata in via conclusiva dal livello provinciale e quindi in ultima istanza validata dal competente Servizio dalla Regione Emilia Romagna.

Afferma l’assessore Marika Gusman del Comune di Mercato Saraceno: “Le amministrazioni interessate intendono fare proprio l’invito della Regione Emilia-Romagna attivandosi per condividere con le istituzioni scolastiche, con le famiglie, con gli uffici dell’amministrazione scolastica territoriale, con le parti sociali, con i cittadini i dati di conoscenza, le proposte e le informazioni utili a condurre il processo di programmazione con la più ampia partecipazione e per ricercare le soluzioni, anche graduali, più adeguate,ascoltando e raccogliendo il contributo di tutti”. Aggiunge inoltre: “Il mondo della scuola è stato interessato da un lungo periodo di tagli e di contrazione delle risorse, fattori che devono indurre gli enti interessati ad attuare azioni e soluzioni volte all’ottimizzazione e razionalizzazione delle risorse messe in campo”. Attualmente l’Istituto comprensivo statale di Mercato Saraceno ricomprendente la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e la secondaria di primo grado, con una popolazione scolastica di 660 alunni, a Sarsina invece è di 337.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento